FABIANO E’ TORNATO!

Fabiano Santacroce, difensore classe 86, a Napoli da Gennaio 2008, ha collezionato con i partenopei fino adesso 106 presenze in campionato per lo più partendo dalla panchina e con qualche stop per infortuni. Ed è dalla panchina che è pronto ad alzarsi quando chiamato in causa da Mister Mazzarri per dimostrare tutto il suo valore e dare il giusto contributo alla squadra. Un difensore che viene schierato da Mazzarri sul centro destra, che ha nelle sue capacità tecniche il saper anticipare il movimento del diretto avversario, un marcatore fulmineo nel nuovo concetto difensivo del calcio moderno. E' il tipico difensore scaltro e veloce che piace tanto a Mazzarri, che ha continuato a puntare su Fabiano, lanciandolo nella mischia ed ottenendo una buona prestazione nell'ultima partita contro il Cesena. Ha praticamente tenuto a bada il forzuto Bogdani, che si è trovato in zona goal solo per una sua, per fortuna, non determinante disattenzione difensiva, bravo anche nel raddoppio difensivo, coadiuvato dall'infaticabile Maggio, sul temibile Giaccherini. Certo le opportunità per Santacroce sono arrivate anche per l'infortunio di Grava, che ha posto lo staff azzurro dinanzi ad un bivio: acquistare un nuovo difensore, quindi avrebbe significato "cedere Fabiano" o continuare con lui. La risposta definitiva è stata suggerita dal campo, prima dalla continua voglia di recuperare la forma fisica per degli infortuni e di crescere sempre più da parte del difensore italobrasiliano, al quale Mazzarri e tutta la società devono continuare a dare fiducia. La forza del gruppo e le qualità dei singoli formano la giusta amalgama, un composto di sicura affidabilità, di crescente maturità sul piano della personalità e dell'esperienza di partita in partita. Santacroce è la chiara dimostrazione di questo processo di crescita in divenire, di come il singolo abbia voglia di mettersi in gioco e di offrire una "propria quota" di partecipazione e di contributo al progetto della società: confermare gli ottimi risultati raggiunti sul campo e proiettarli nella prossima stagione. Abbracciamoci…Santacroce.

 

 

Translate »