Tatticamente – Miglioramenti in difesa. E non solo

Cattura

 

Secondo tempo di Napoli-Juventus. Passano soltanto 25 secondi e Pogba prova il lancio per Zaza, ma la difesa azzurra si trova perfettamente sulla stessa linea e così l’attaccante bianconero si trova in posizione di offside. Passi in avanti in fase difensiva per il Napoli: i difensori stanno recependo, a poco a poco, il messaggio di Sarri che vuole una difesa sempre alta per rinchiudere gli avversari in pochi metri.

Cattura1

 

Al San Paolo Allegri aveva optato per il 4-3-3 con Hernanes vertice basso. Stesso modulo per Sarri, che ha trovato l’equilibrio della squadra con il 4-3-3 con Jorginho davanti alla difesa. Giocare a specchio richiede uno sforzo eccessivo: l’italo-brasiliano non può lasciare la sua zona competenza per andare a pressare Hernanes, quindi Sarri ha attuato marcature a scalare per cercare di spezzare le trame dei bianconeri. Allan, mezzala destra, va in pressione sul metodista di Allegri con Callejon, che da esterno d’attacco scala al posto del centrocampista brasiliano del Napoli. Così facendo c’è una pressione feroce sul portatore palla avversario fin dai primi minuti.

allan

 

callejon

Translate »