OTTIMA LA TRADIZIONE CONTRO IL CHIEVO

OTTIMA LA TRADIZIONE CONTRO IL CHIEVO src=

Sono solo sette i precedenti con la simpatica squadra clivense del " Patron " della Paluani Campedelli, di cui i primi due giocati in serie B. Il primo del 25 aprile 1999 fu uno scialbo 0 -0, ma la seconda, disputata  nell' anno della promozione firmata Walter Novellino, del 10 ottobre 1999 fu assai divertente e spettacolare. Dopo un primo tempo non esaltante, in soli dieci minuti nella ripresa i 25.000 spettatori presenti quel giorno al San Paolo assistettero a ben 4 reti. Al 52° andò a segno Massimo Oddo, futuro campione del mondo nel 2006, rete raddoppiata al 57° dal ben tenebroso Stefan Schwoch. Gli ospiti accorciarono le distanze al 60° con Zanchetta, ma Oscar Magoni appena due minuti dopo realizzò il temporaneo 3 -1. Il gol del definitivo 3 -2 fu messo a segno da Cossato al 79°. Netto fu invece la vittoria nell' ultima giornata della stagione 2008 -2009, in un match però ormai ininfluente ai fini della classifica finale. Gli azzurri si imposero per 3 -0, con i gol tutti realizzati nei primi diciotto minuti di gioco ( Montervino al 3°, Bogliacino al 7° e Pià al 18° ). La successiva gara si disputò prima della sosta natalizia  ( 20 dicembre 2009 ) , e per fortuna il Napoli vinse per 2 -0 ( Hamsik su rigore e Quagliarella ), facendo così passare delle buone feste ai suoi innumerevoli tifosi. Il 22 settembre 2010 invece è il Chievo ad avere la meglio per 3 -1, nonostante il gol iniziale di Paolo Cannavaro dopo appena nove minuti di gioco. Imprevedibilmente i veneti rimontarono e vinsero, con una doppietta di Pellissier al 22° ed al 74°, inframmezzata da una rete di Fernandes al 58°. Viceversa gli ultimi due confronti hanno arriso agli azzurri, il 13 febbraio 2012 per 2 -0 ( Britos al 14° e Cavani al 36° ) e per 1 -0 il 28 ottobre sempre nell' anno di grazia 2012 ( Hamsik al 58° ). Ora, dopo la delusione di Bologna, serve una bella vittoria per mettere a tacere le varie cassandre di ogni tipo…        


 

Translate »