NEL BIG MATCH DEL SAN PAOLO MORGANTI BRILLA AL PARI DEGLI AZZURRI

NEL BIG MATCH DEL SAN PAOLO MORGANTI BRILLA AL PARI DEGLI AZZURRI src=

Notte adrenalinica al San Paolo va di scena il big match, la partita che tutti i tifosi azzurri aspettano quasi come  il miracolo di San Gennaro, Napoli – Juventus ed il direttore di gara è l'esperto Emidio Morganti di Ascoli coadiuvato dagli internazionali Faverani e Stefani. Il quarto ufficiale è il signor Tagliavento. Il Napoli per continuare il suo cammino verso l'Europa che conta mentre la “Vecchia Signora” vorrebbe riscattare la brutta prestazione casalinga contro il Parma. Stadio San Paolo gremito in ogni ordine di posto con una nutrita rappresentanza di tifosi ospiti oltre che di bianconeri travestiti da napoletani. In curva B viene esposto uno striscione significativo: “una luce abbagliante irradia il destino forza ragazzi riprendiamo il cammino” accompagnato da una serie di fumogeni che si accendono ad intermittenza.

 

5' Dossena su Krasic che si tuffa, fa bene Morganti a far proseguire forse un giallo gli avrebbe fatto capire che stasera non si scherza

 

10' Toni scatta in posizione irregolare ben vista dal primo assistente Faverani

 

12' su tiro di Amauri De Sanctis non blocca e la palla sembra uscire sul fondo ma Faverani, che non era piazzato bene, non se ne avvede

 

15' Pepe commette fallo su Maggio che aveva chiuso la diagonale, Morganti ben piazzato fischia

 

16' giudicato pericoloso un intervento di Lavezzi su Aquilani, ci può stare. Amauri sanguinante al volto viene invitato ad uscire per i soccorsi dal fischietto ascolano

 

20' Campagnaro su Toni che protegge il pallone c'è il fallo

 

21'Gamba tesa di Traore su Hamsik, anche in questo caso Morganti se ne avvede

 

22 nonostante le proteste del Napoli sembra pulito l'intervento di Traore su Maggio sull'out destro

 

23' Maggio pennella un gran cross per Cavani che tutto solo a centro area insacca e fa esplodere il San Paolo. Napoli – Juventus: 1 – 0

 

24' calcio d'angolo di Pepe e fallo di mischia sul portiere, per fortuna, l'esperto Morganti se ne avvede ed annulla la rete della Juventus. Precedentemente De Sanctis aveva salvato la porta del Napoli su gran tiro di Amauri

 

25' Dalla tribuna sembra errata la chiamata del signor Stefani. Cavani sembrava dietro la linea difensiva della Juventus.

 

26' gran cross di Dossena e gol in fotocopia di Cavani. Scoppia di gioia il San Paolo. Napoli – Juventus: 2 – 0

 

27' il solito Krasic tenta d'ingannare Morganti e Faverani che non abboccano, la rimessa è per gli azzurri

 

35' ancora una chiusura pulita e sul pallone di Pazienza su Krasic che, come al solito, si tuffa  ma il direttore di gara lascia giocare giustamente

 

37' Amauri viene toccato duro da Cannavaro per Morganti non c'è il contatto e Dossena spedisce il pallone fuori con grande fair play

 

41' arriva il primo giallo a favore di Traore reo d'aver sgambettato Maggio lanciato sull'out destro

 

42' Gargano commette fallo su Aquilani a centrocampo, giusto il fallo accordato dal direttore di gara

 

44' ammonito anche Dossena che impedisce con una spallata a Krasic di superarlo in velocità. Giusto il giallo perchè il bianconero era in anticipo

 

47' Cavani è leggermente trattenuto da Grygera ma, anche in questo caso, il fischietto ascolano lascia correre

 

Dopo 2' di recupero Morganti manda tutti negli spogliatoio

 

46' Amauri strattonato da Campagnaro, primo fischio del secondo tempo

 

47' Maggio atterra Pepe da dietro, ci poteva stare il giallo che non arriva

 

49' Morganti concede prima un vantaggio per fallo di Gargano su Marchisio e poi dopo che il Napoli recupera palla accorda un calcio di punizione per i bianconeri, giusto così

 

50' grande giocata di Lavezzi, serve sulla fascia Hamsik che pennella un cross al bacio che incontra la testa di Cavani in tuffo è 3 a 0. Delirio al San Paolo Napoli – Juventus: 3 – 0

 

51' Hamsik in gamba tesa su Chiellini, brutta l'entrata e giusto il giallo per lui salterà la prossima

 

52' ammonito anche Maggio per uno sgambetto a Del Piero, subentrato ad Amauri. Ancora una volta ci sembra giusta la decisione del fischietto ascolano che stasera è in stato di grazia

 

55' calcione di Pepe ad Hamsik e Morganti non perde occasione per mostrargli il giallo, nell'occasione mister Mazzarri si è molto infuriato con il calciatore juventino reo d'aver commesso il classico fallo di frustrazione

 

70' fallo di Toni su Cannavaro in area e Morganti ferma un'azione pericolosa dei bianconeri

 

72' Grava entra in maniera rude su Del Piero, c'è il fallo per lo juventino

 

80' Lavezzi sguscia e supera Aquilani che lo stende, ci poteva stare il giallo

 

85' Mazzarri concede la standing ovation al Matador sostituendolo con Sosa ed il pubblico azzurro lo abbraccia con un caloroso applauso

 

Dopo 3' di recupero Morganti emette il triplice fischio e viene giu' il San Paolo. Oi vita, oi vita mia accompagna l'uscita dal campo degli uomini di Mazzarri

 

Morganti 7,5: partita perfetta la sua, classe, preparazione atletica, fischi puntuali e grande personalità. Si esalta nelle sfide difficili e stasera sfodera una prestazione all'altezza dei campioni azzurri. Si supera quando si assume la responsabilità di annullare il gol alla Juventus nel primo tempo ma il fallo su De Sanctis c'era tutto. Cos'altro aggiungere? Ci chiediamo come mai, un arbitro del suo calibro, non sia mai diventato internazionale. Peccato che questo è il suo ultimo anno

 

Faverani e Stefani 6,5: anche i collaboratori sfoderano una prestazione al pari del direttore di gara. Puntuali le chiamate sui fuorigioco e sulle rimesse laterali

 

Translate »