UN PASSO INDIETRO

UN PASSO INDIETRO src=

LA ROSA

 1 Gianluigi Buffon · Portiere (’78)

 3 Giorgio Chiellini · Difensore centrale (’84)

 4 Martin Caceres (Uruguay) · Terzino destro/sinistro/difensore centrale (’87)

 5 Angelo Ogbonna · Difensore centrale (’88)

 6 Paul Pogba (Francia) · Centrocampista centrale (’93) 

 7 Simone Pepe · Ala destra/sinistra (’83)

 8 Claudio Marchisio · Centrocampista centrale (’86)

 9 Mirko Vucinic (Montenegro) · Attaccante esterno/Punta (’83)

10 Carlos Tevez (Argentina) · Attaccante (’84)

11 Paolo De Ceglie · Terzino/centrocampista sinistro (’86)

12 Sebastian Giovinco · Trequartista/Attaccante (’87)

13 Federico Peluso · Terzino sinistro/fluidificante/Difensore centrale (’84)

14 Fernando Llorente (Spagna) · Punta (’85)

15 Andrea Barzagli · Difensore centrale (’81)

16 Marco Motta · Terzino destro (’86)

19 Leonardo Bonucci · Difensore centrale (’87)

20 Simone Padoin · Centrocampista destro/sinistro/centrale (’84)

21 Andrea Pirlo · Centrocampista centrale (’79)

22 Kwadwo Asamoah (Ghana) · Fluidificante/Centrocampista centrale/sinistro (’88)

23 Arturo Vidal (Cile) · Centrocampista centrale (’87)

26 Stephan Lichtsteiner (Svizzera) · Terzino destro (’84)

27 Fabio Quagliarella · Attaccante (’83)

30 Marco Storari · Portiere (’77)

33 Mauricio Isla (Cile) · Esterno destro/Centrocampista centrale (’88)

34 Rubinho (Brasile) · Portiere (’83)

 

L’ALLENATORE

 

Antonio Conte

 

Nato ad Lecce il 29 Aprile 1965

 

IN SERIE A:  62 partite (51 V 24 N 10 P)

 

CONTRO IL NAPOLI: 5 partite (1 V 3 N 1 P)

 

CONTRO BENITEZ:  Conte e Benitez non si sono mai affrontati

 

MODULO TATTICO: 3-5-2 (Contro il Napoli potrebbe riprovare il 4-3-2-1)

 

FORMAZIONE TIPO: Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Pirlo, Vidal, Marchisio, Asamoah; Vucinic (Llorente-Quagliarella-Giovinco), Tevez.

 

POSSIBILE FORMAZIONE (COL 4-3-2-1): Buffon; Caceres, Barzagli, Chiellini, Asamoah (Ogbonna); Pirlo, Vidal, Pogba; Marchisio, Tevez; Llorente.

 

GIOCATORE PIU’ IN FORMA: Un Pirlo sempre pericoloso, un Vidal sempre più prolifico, lo straripante Pogba, che ha tolto il posto al totem Marchisio. Fra tutti però spicca l’Apache: Carlitos Tevez ha avuto un grande inizio in maglia bianconera, diventando subito il capocannoniere della squadra e l’unico vero traino lì davanti. Attenzione però anche a Llorente, apparso in grande crescita nelle ultime uscite. Conte potrebbe dargli un’altra chance.  

 

PUNTO FORTE: Troppi centrocampisti, tutti uno più forte dell’altro. Pirlo, Marchisio, Vidal, Pogba. Con l’ottimo Asamoah, Conte era riuscito a risolvere due problemi in uno, inventandosi il ghanese fluidificante. Pogba invece è talmente bravo da aver fatto fuori proprio Marchisio, che però ora sta tornando a tutti gli effetti dopo l’infortunio di questa estate. Ecco quindi la soluzione: modulo rivoluzionato, difesa a quattro e tutte le frecce in (centro)campo per l’allenatore bianconero. Un modulo che ha pagato anche in Champions, quindi è possibile che si decida di tenere quella linea, viste anche le difficoltà viste fuori dall’Italia con il 3-5-2.

 

PUNTO DEBOLE: Sembrava davvero imbattibile, almeno fra le mura nazionali. E invece anche la corazzata bianconera inizia a mostrare delle piccole crepe. Non tanto nei risultati (seconda a due punti dalla Roma), quanto nel gioco e nel rischio appagamento per alcuni protagonisti delle ultime stagioni. La chiave di volta della stagione può essere proprio la prossima gara, contro l’avversario principale dello scorso anno: il Napoli. Il termometro perfetto – forse anche più del Real – per testare il polso all’attuale situazione psicofisica degli juventini. 

 

COSI’ LO SCORSO ANNO: Juventus-Napoli 2-0

 

JUVENTUS (3-5-2): Storari; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichsteiner, Vidal (75' Pogba), Pirlo, Marchisio, Asamoah (77' Cáceres); Quagliarella (60' Matri), Giovinco. All: Alessio.

 

NAPOLI (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Gamberini (84' Insigne); Maggio, Inler, Behrami (87' Dzemaili), Zuniga; Hamsik; Pandev, Cavani. All: Mazzarri

 

Arbitro: Damato di Barletta

 

Marcatori: 80' Caceres (J), 81' Pogba (J).

 

Ammoniti: Vidal, Chiellini, Barzagli (J), Cavani, Campagnaro, Inler                                   

 

MARCATORI MIGLIORI: Tevez (6 reti)

 

SQUALIFICATI: Nessuno

 

INDISPONIBILI: Vucinic, Lichtsteiner, Pepe

 

 

Translate »