I PIU’ E I MENO DI SPAL – NAPOLI

Nemmeno il tempo di godersi la splendida vittoria in rimonta con la Lazio ed il gol di Mertens che ha riportato indietro i tifosi di oltre 30 anni che il Napoli si ritrova a scendere di nuovo in campo sabato alle 18.00 per affrontare la Spal a Ferrara e cercare di portare a 6 le vittorie consecutive in campionato. Di contro la Spal vuole risorgere dopo la difficile serata contro il Milan.

 

 

Come ci arriva la SPAL:

+    La Spal con i 4 punti in classifica è la migliore tra le neo promosse, in casa ha sempre dato il massimo e filo da torcere a chiunque

+   Torna al centro dell’attacco Marco Borriello, vecchia volpe del campionato italiano, a lui si affiderà Semplici per ottenere punti salvezza

+   Semplici è un tecnico bravo e preparato, la sua squadra anche se ha perso contro il Milan non ha dato mai l’impressione di essere allo sbando

 

–   Partita che per gli Estensi è carica di significati, un’altra sconfitta potrebbe portare cambiamenti radicali nella guida tecnica

–  Squadra che sembra molto volenterosa ma con pochi calciatori che hanno calcato i palcoscenici di Serie A

–  Poco filtro a centrocampo e disattenzioni difensive hanno caratterizzato questo inizio di stagione per gli Estensi

 

 

Come ci arriva il NAPOLI:

+   Morale a mille dopo la bellissima vittoria dell’Olimpico contro la Lazio, gli azzurri non vogliono fermarsi

+   Mertens è l’uomo in più di Sarri, un calciatore che sta confermando la splendida stagione dello scorso anno

+   Sarri sa di poter contare su una rosa forte e determinata, anche Hamsik sta ritornando lentamente ai suoi livelli

 

–     La gara contro la Lazio ha evidenziato il solito problema, approccio sbagliato e azzurri che regalano quasi sempre un tempo agli avversari

–     Lo stadio di Ferrara sarà stracolmo, con una buona presenza di tifosi partenopei, ma quelli di casa vorranno spingere i loro calciatori sopra ogni limite

–    Sarri deve gestire le energie visto l’impegno di martedì prossimo in Champions League, si prevede un leggero turn over, con i rischi che ne conseguono

Rosario Verde

Maturita’ classica. Attestato di Intelligence e Spionaggio Industriale conseguito presso L’Iscom, istituto superiore delle comunicazioni e delle tecnologie dell’informazione.Giornalista, curatore di rubriche e membro della redazione presso il giornale cittadino “Zapping” di Casandrino. Amante del Latino, si definisce un malato della maglia azzurra. Lettura e scrittura, tecnologie, sport, viaggi sono i suoi hobby nel tempo libero.

Translate »