I PIU’ E I MENO DI INTER – NAPOLI

Domenica 11 marzo, alle ore 20:45, allo Stadio San Siro di Milano andrà in scena Inter-Napoli. Il posticipo della ventottesima giornata del campionato 2017-18 della Serie A sarà un vero e proprio esame per le due squadre che si affronteranno in un momento delicato. L’Inter si preparerà al meglio per affrontare la capolista che, nell’ultimo turno di campionato, è stata demolita dalla Roma tra le mura amiche.

 

 

Come ci arriva l’INTER:

+   Spalletti può fare affidamento di nuovo su Mauro Icardi, tornato disponibile dopo aver saltato alcune partite

+   Potrebbe partire titolare Rafinha, ma dovrà sfidare uno fra Gagliardini e Brozovic per una maglia da titolare

+   Spalletti potrebbe schierare Candreva come trequartista per tenere a bada il cervello del Napoli, Jorginho

 

 

–   Il calo di condizione psico-fisica è senza dubbio il dato che emerge maggiormente nelle ultime prestazioni nerazzurre

–  Lo slittamento del derby consentirà a Borja Valero di ritrovare la forma migliore, lo spagnolo, che non gioca titolare da un mese, è apparso in calo di condizione rispetto alla prima metà della stagione

–  L’Inter non vince un big match da troppo tempo, contro le grandi di Serie A pochi punti raccolti, anche tra le mura amiche

 

 

 

Come ci arriva il NAPOLI:

+   Nessun ballottaggio nell’11 di Sarri che schiererà i soliti interpreti nel tentativo di tornare immediatamente alla vittoria cercando di non subire il tanto temuto sorpasso in vetta ad opera della Juventus

+   Sarri ritrova il capitano Marek Hamsik, si è sentita molto la sua assenza contro la Roma, soprattutto per la serataccia del suo sostituto

+   Insigne sembra aver ritrovato la forma migliore, contro la Roma è stato l’ultimo ad arrendersi

 

–     La sconfitta con la Roma potrebbe lasciare strascichi nell’ambiente partenopeo, reagire sarà la parola d’ordine

–     Sarri ha avuto tutta la settimana per analizzare gli errori della scorsa gara, farà leva sulla voglia di rivalsa dei suoi

–    Tanti uomini in diffida in casa Napoli, un fattore da non sottovalutare, soprattutto per quello che riguarda Mertens, una sua ammonizione costringerebbe ad utilizzare Milik, appena rientrato, nella prossima gara

Rosario Verde

Maturita’ classica. Attestato di Intelligence e Spionaggio Industriale conseguito presso L’Iscom, istituto superiore delle comunicazioni e delle tecnologie dell’informazione.Giornalista, curatore di rubriche e membro della redazione presso il giornale cittadino “Zapping” di Casandrino. Amante del Latino, si definisce un malato della maglia azzurra. Lettura e scrittura, tecnologie, sport, viaggi sono i suoi hobby nel tempo libero.

Translate »