Non è vero ma ci credo

Il buongiorno ai lettori azzurri con l’attualità di giornata

Quanti di noi buttando un occhio al calendario stamattina si saranno detti “quasi quasi oggi rimando quell’appuntamento…”. Eh si perché di Venerdì 13 meglio starsene tranquilli. Ma il miglior rimedio contro la superstizione è da sempre quella di affidarsi agli amuleti perché…non è vero ma ci credo. L’amuleto del Napoli si chiama Rafa Benitez che oggi parlerà in conferenza stampa per scacciare il “malocchio” e le cassandre e proiettare squadra e ambiente verso la notte di Palermo. Il tecnico spagnolo si affiderà ai suoi amuleti e ai numeri della cabala come quel numero 17, che non conosce la superstizione e quando vede rosanero riesce sempre a lasciare il segno. Ben sette i centri del Capitano azzurro contro la squadra di Zamparini di cui ben quattro proprio in terra siciliana.

E allora testa e cuore verso la notte del 14 che coincide con quella di San Valentino dove la squadra rosanero più che amante dovrà essere per gli azzurri la vittima sacrificale con Rafa travestito da Al Capone, che era detto “il napoletano”,  seduto al tavolo delle grandi a sorseggiare il suo bicchiere di “Barbera” in attesa che il parmigiano diventi indigesto nella Capitale.

Antonio Lembo

Laureato in Ingegneria Elettronica nel 1999 e Giornalista Pubblicista dal 1996 grazie all'esperienza formativa in Rotopress.

Translate »