NON LASCIAMO SCOMPARIRE L’ABBONAMENTO

NON LASCIAMO SCOMPARIRE L’ABBONAMENTO src=

Abbonamento si, abbonamento no: questo è il dilemma. Fare l’abbonamento per il tifoso napoletano è un diktat, una sorta di attaccamento e susseguirsi di emozioni nei confronti della propria squadra del cuore che solo chi è presente allo stadio può descrivere. I gruppi organizzati lo sanno bene: con l’entrata in vigore della Tessera del Tifoso hanno deciso di non sottoscrivere quel simbolo che caratterizza la loro scelta. Si, perché per loro andare allo stadio non è solo sostenere il Napoli, ma è un vero e proprio stile di vita. Chi non ha ascoltato le parole del presidente De Laurentiis circa la questione abbonamenti? Un giorno non li vuole fare perché è più contento di vendere il biglietto partita per partita e automaticamente intascare di più. Dopo migliaia e migliaia di lettere di protesta ecco il dietrofront: abbonamenti si, ma a un prezzo maggiore perché privilegiati. Con ansia si aspetta una decisione, anche perché la stagione degli azzurri sta per iniziare e già società come Lazio e Juventus stanno registrando le prime migliaia di abbonati. Da notare che dopo circa un anno ci sono persone che ancora non hanno ricevuto la Tessera del Tifoso, nonostante la dirigenza partenopea si sia prodigata a mandarle tramite posta. In questi giorni sono apparsi decine e decine di manifesti che criticano appunto le scelte del presidente. Gli Ultras hanno analizzato alcuni punti che per loro sono essenziali, in quanto non abbonati: in primis acquistare il biglietto a prezzi ragionevoli, visto che la curva è un settore popolare; inoltre, non speculare nelle partite di cartello, altrimenti bisognerebbe garantire libertà di abbonamento anche ai non tesserati. Non mancano le critiche ai tifosi occasionali, bravi a parlare male della squadra nei momenti di difficoltà, ma nei momenti positivi si ricordano della bella atmosfera da stadio. Il tifoso napoletano è considerato il dodicesimo uomo in campo, la spinta maggiore per aiutare gli azzurri verso la vittoria. La passione verso quei colori va al di là di qualunque interesse, soprattutto economico.

 

 

Translate »