Troppo tardi

Sono passati 6 anni dall’arrivo dell’albanese a Napoli. Coincide con l’arrivo di Sarri e Giuntoli. Elseid, è stato un soldatino perfetto. Duttile, ordinato, disciplinato, ma poco coraggioso. Impiegato sia a destra che a sinistra, ha sempre risposto presente. È un terzino di contenimento, tant’è, che quando viene impiegato, lascia spazio al suo collega terzino di offendere, mentre lui ripiega da terzo centrale. Nella sua esperienza Napoletana ha siglato un solo goal, al Sassuolo. Molto criticato dai tifosi, più che per le sue prestazioni, per le uscite poco piacevoli del suo procuratore Mario Giuffredi, procuratore anche di Mario Rui e Di Lorenzo. Nelle ultime uscite si è distinto per prestazioni al di sopra della sufficienza che hanno fatto sorgere più di un dubbio sulla sua permanenza in maglia azzurra. È davvero il caso di lasciarlo partire a cuor leggero? Il punto è che Hysaj in rosa può starci bene, ma il problema sorge quando deve essere impiegato per fare il titolare, soprattutto a sinistra al posto di un terzino di ruolo. La società deve prendere una decisione. Rinnovare l’albanese o puntare su un nuovo terzino?

Translate »