RIPERCORRIAMO I PRECEDENTI CON IL CHIEVO AL SAN PAOLO

Otto di cui 2 in B sono i precedenti con la squadra del ” Pandoro ” che ai più ispira una certa simpatia. Le prime gare si disputano in serie B, ed entrambe
nel 1999. Il 25 aprile finisce 0 -0, ma il 10 ottobre ( anno della promozione con Walter Novellino ) gli azzurri si impongono per 3 -2, nel match più
spettacolare e divertente di sempre di quelli giocatisi. In serie A nell’ ultimo turno della stagione 2008 -2009, in una gara senza obiettivi, il Napoli senza
alcun problema vince per 3 -0, con reti di Montervino al 3°, Bogliacino al 7° e Pià al 18°, in un clima di sommessa contestazione, causa la non brillante
stagione di Lavezzi e c. Sempre nel 2009, ma nella artita pre-natalizia del 20 dicembre, Hamsik su rigore al 7° e Quagliarella a tre minuti dalla fine, firmano
una bella vittoria per 2 -0. A sorpresa invece sono i veneti ad avere la meglio,nel loro unico successo colto al San Paolo il 22 settembre 2010, nonostante
tutto si mise al meglio dopo la rete di Paolo Cannavaro al 9°. Quella sera però, si scateno al meglio uno degli attaccanti ( a nostro modesto avviso ) più
sottovalutati degli ultimi anni, ovverosia Sergio Pellissier, che andò in gol al 22° ed al 74, Segnò pure Fernandes al 58° per un clamoroso 1 -3 finale. Il
Napoli si riscatta la sera del 13 febbraio 2012, chiudendo il discorso già nel primo tempo per 2 -0 con Britos al 15° ed un rigore di Cavani al 38°. Si gioca
di sera anche il 28 ottobre dello stesso anno ( 1 -0 Hamsik al 58° ) ed lo scorso 26 gennaio 2014, quando gli azzurri in serata assolutamente negativa,
evitano la sconfitta solo a due minuti dal termine,in mischia grazie a Raul Albiol dopo che, con un gran gol, il napoletano Sardo aveva portato in vantaggio
i suoi al 18° ( 1 -1 ). Stavolta si giocherà di giorno; l’ ultima volta che non  si giocò sotto la luce dei riflettori finì 2 -0. Per tacere i tanti
mugugni di inizio stagione, una bel reaplay ci starebbe proprio a pennello…

EMANUELE OROFINO

Translate »