IACHINI E IL TORO MECCANICO

LA ROSA

 1 Samir Ujkani (Albania) · Portiere (’88)

 2 Roberto Vitiello · Terzino destro/Difensore centrale (’83)

 3 Eros Pisano · Terzino destro (’87)

 4 Sinisa Andelkovic (Slovenia) · Difensore centrale (’86)

 5 Milan Milanovic (Serbia) · Difensore centrale (’91)

 6 Ezequiel Munoz (Argentina) · Difensore centrale (’90)

 7 Achraf Lazaar (Marocco) · Terzino sinistro (’92)

 8 Edgar Barreto (Paraguay) · Centrocampista centrale (’84)

 9 Paulo Dybala (Argentina) · Punta (’93)

10 Joao Silva (Brasile) · Punta (’90)

11 Simon Makeniok (Danimarca) · Punta (’90)

12 Giancarlo Gonzalez (Costa Rica) · Difensore centrale (’88)

13 Emerson (Brasile) · Terzino sinistro (’94)

14 Francesco Della Rocca · Centrocampista centrale (’87)

15 Francesco Bolzoni · Centrocampista centrale (’89)

17 Granddi Ngoyi (Francia) · Centrocampista centrale (’88)

18 Ivailo Čočev (Bulgaria) · Jolly di centrocampo (’93)

19 Claudio Terzi · Difensore centrale (’84)

20 Franco Vazquez (Argentina) · Trequartista (’89)

21 Robin Quaison (Svezia) · Centrocampista centrale (’93)

22 Souleymane Bamba (Senegal) · Difensore centrale (’85)

23 Zouahir Feddal (Marocco) · Difensore centrale (’89)

25 Enzo Maresca · Centrocampista centrale (’80)

27 Luca Rigoni · Centrocampista centrale (’84)

33 Fabio Daprelà (Svizzera) · Terzino sinistro (’91)

70 Stefano Sorrentino · Portiere (’79)

89 Michel Morganella (Svizzera) · Terzino destro (’89)

99 Andrea Belotti · Punta (’94)

L’ALLENATORE

Giuseppe Iachini

Nato ad Ascoli il 5 Luglio 1964

IN SERIE A:  92 partite totali

        – 14 vinte

        – 28 pareggiate

        – 50 perse

CONTRO IL NAPOLI: 8 partite (2 V 2 N 4 P)

CONTRO BENITEZ: 1 partita (0 V 1 N 1 P)

MODULO TATTICO: 3-5-2

FORMAZIONE TIPO: Ujkani; Munoz, Gonzalez, Andelkovic (Feddal); Morganella (Pisano), Barreto, Rigoni, Bolzoni, Daprelà (Lazaar); Vazquez, Dybala.

GIOCATORE PIU’ IN FORMA: Un campionato anonimo appena arrivato al Palermo, uno discreto in B lo scorso anno e poi l’inizio boom in A, proprio quando nessuno più si aspettava che facesse davvero parlare di sé. Franco Vazquez è giunto alla stagione della verità e l’ha iniziata nel migliore dei modi. Due gol nelle prime tre, uno dei quali all’Inter, e un ruolo sempre più centrale nel gioco di Iachini. È giunta l’ora di dimostrare che chi lo paragonava a Pastore aveva ragione, ma magari a partire dalla giornata successiva…

PUNTO FORTE: Salire sul carro di Zamparini è come salire sul toro meccanico. Ci vuole coraggio e un pizzico di incoscienza per salirci, il difficile però è restarci: ci vuole forza, autocontrollo e soprattutto ci vuole un carattere pronto ad affrontare ogni tipo di avversità. Sembra il profilo di Beppe Iachini, uno che nella vita le ha sempre date prima di beccarle. Non a caso lo scorso anno ha preso in corsa una squadra in difficoltà e l’ha portata in serie A sul tappeto rosso. Ora, com’è normale con il presidente che si ritrova, al ritorno in A barcolla. Ma non molla, anzi, rilancia. Un 3-5-2 bello tosto e tanto agonismo, come nello stile del tecnico ascolano. Proprio il cliente meno adatto per il Napoli “da passeggio” di questi ultimi tempi.

PUNTO DEBOLE: Calendario proibitivo, difficoltà di inserimento di alcuni elementi, primi terremoti presidenziali. L’annata del Palermo è iniziata nella bufera, ma non potevamo aspettarci altrimenti. Del resto il problema è sempre lo stesso: la squadra costruita è un’incognita, fra giovani di belle speranze e qualche vecchio “cadetto” con le ultime cartucce da spararsi. Senza campioni salvarsi non sarà semplice, bisognerà soltanto sperare nell’esplosione di qualche giovane promessa. Nel frattempo Iachini non può che barcamenarsi sperando che vada tutto bene, ma obiettivamente messe sulla carta le rose di Palermo e Napoli non sono neanche lontanamente comparabili. ¿Claro, Señor Rafa?

COSI’ LO SCORSO ANNO: Lo scorso anno il Palermo era in B

MARCATORE MIGLIORE: Vazquez (2 reti)

SQUALIFICATI: Nessuno

INDISPONIBILI: Munoz, Della Rocca, Gonzalez, Maresca

ANTONIO PAPA

Translate »