Il cardinale Sepe alla squadra: “Auguri e vincete”

Il Cardinale Crescenzio Sepe ha celebrato questa mattina la Santa Messa sul campo di Dimaro. Ad assistere alla liturgia il Presidente De Laurentiis e tutta la squadra del Napoli. Prima di officiare la funzione, l’Arcivescovo di Napoli ha rivolto la sua benedizione al gruppo azzurro. “Sono venuto qui in Trentino anche quest’anno per benedire il nostro Presidente, il grande Rafa Benitez e tutti i ragazzi della squadra.

Non è scaramanzia ma un incontro di valori spirituali in cui crediamo”.”Voi calciatori siete lo specchio dei giovani, quanti ragazzi guardano voi come esempio perchè rappresentate una delle parti più belle della vita che è lo sport. Napoli è una città dolente che vede nella squadra una delle sue eccellenze in campo internazionale. Che ognuno di voi possa realizzare il potenziale che il Signore vi ha dato.

Il Signore è il dodicesimo uomo in campo, non si vede ma è quello più importante”.”La vita è come correre in un campo di calcio e quando c’è armonia tra corpo e spirito si possono raggiungere grandi traguardi. Voi siete una squadra unita, giocate uno per l’altro e sentirvi una sola cosa è la forza più grande che avete. Io sono un vostro grande tifoso, vi seguirò con fede e devozione affinchè possiate fare una grande stagione.

Auguri e vincete, vincete, vincete. Dio vi benedica”.Poi il ricordo commosso per Ciro Esposito:”Celebrerò la Messa per voi che siete una famiglia azzurra e insieme pregheremo anche per Ciro Esposito, un ragazzo stroncato in maniera barbara per una partita di calcio. Il Signore saprà premiare il suo sacrificio fatto per amore del suo Napoli”.De Laurentiis poi ha donato la maglia azzurra personalizzata al Cardinale Sepe con il numero 1.”Sei il portiere delle anime – ha detto il Presidente – e ti regaliamo la maglia numero 1 perché hai l’oneroso compito di benedirci e proteggerci

kisskiss

Translate »