UN NAPOLI CORSARO ESPUGNA L’OLIMPICO DOPO DICIOTTO ANNI SPREZZANTE DEL COMPORTAMENTO SCORRETTO DEI GIALLOROSSI TOLLERATO DA BERGONZI

UN NAPOLI CORSARO ESPUGNA L’OLIMPICO DOPO DICIOTTO ANNI SPREZZANTE DEL COMPORTAMENTO SCORRETTO DEI GIALLOROSSI TOLLERATO DA BERGONZI src=

Un derby del sole da capogiro questa sera all’Olimpico: nell’anticipo della venticinquesima giornata si affrontano la Roma, che cerca di cogliere l’ultimo treno per l’alta classifca ed il Napoli che, invece, nell’alta classifica c’è già e vuole restarci per continuare la sua marcia verso la Champions e, magari, qualcosa in più… L’arbitro designato per la gara è Mauro Bergonzi , uno dei miglior arbitri del panorama nazionale, coadiuvato dagli assistenti Stefani e Faverani anch’essi all’altezza del match. Il quarto ufficiale di gara è il signor Emidio Morganti.  

1’ c’è il fallo di Cavani su Cassetti dopo aver rincorso una buona verticalizzazione di Hamsik

5’ Bergonzi sospende giustamente dopo che Aronica era stato colpito involontariamente da Simplicio al volto. Fischi dei tifosi e proteste di qualche calciatore della Roma veramente poco sportivo

12’ proteste di De Rossi per un suo tiro fuori su calcio d’angolo. La palla non è toccata da nessun calciatore azzurro, di conseguenza decisione corretta del direttore di gara

18’ Dossena interviene in ritardo su Taddei l’arbitro concede il vantaggio ma i due si spintonano, lascia proseguire il fischietto

20’ ancora un capannello,  Rosi sputa al collo del Pocho e Lavezzi gli risponde alla stessa maniera.  Ammoniti entrambi ed anche Borriello che protesta con l’arbitro

21’ ancora un tentativo di provocazione dove da parte dei giallorossi. Dossena si scontra con Taddei che fa una scenata e stramazza al suolo.  Ci poteva stare il giallo

24’ De Sanctis evita un calcio d’angolo e Borriello, già ammonito, protesta con l’arbitro e minaccia il portiere azzurro.

27’ Taddei stende Pazienza che sta per calciare, Bergonzi  vicino all’azione fischia tra le proteste dei giallorossi

29’ ammonito anche Aronica per un braccio largo su Vucinic. Il fallo c’è ma il provvedimento disciplinare sembra esagerato

35’ Simplicio entra duro su Lavezzi, Bergonzi chiama il fallo e stavolta non ammonisce. Non ci sembra una decisione uniforme

36’ Cavani dribbla Rosi che ferma la palla con un braccio. Grosse proteste degli azzurri per un giallo che non arriva. Ancora poca uniformità da parte del direttore di gara. Tra l’altro Rosi era ammonito e poteva essere espulso

40’ Campagnaro commette fallo su Vucinic e l’arbitro, dopo aver assegnato il vantaggio, fischia giustamente perchè lo stesso non si concretizza.

41’ Campagnaro anticipa Juan che commette fallo sullo slancio ma Bergonzi assegna il calcio d’angolo. Errore anche di Stefani, primo assistente dell’incontro

42’ si butta giù Taddei dopo un semplice contrasto con Aronica. Fa bene il direttore di gara a non fischiare

43’ Borriello commette fallo su Cannavaro, giusta la chiamata e buona personalità di Bergonzi  che fischia fallo alla difesa azzurra

45’ ammonito Dossena per fallo su Vucinic, corretta la valutazione del direttore di gara

47’ Hamsik atterrato da Juan quando stava per calciare a rete. Calcio di rigore per Bergonzi e per il suo assitente Faverani. Il tocco c’è anche se molto veniale. Arriva il giallo per Juan ma, a questo punto,  poteva starci il rosso anche perchè l’azione era nel cono centrale

48’ rete di Cavani dopo che la palla carambola sul palo. Proteste vibranti dei giallorossi, volano insulti su Bergonzi che nell’occasione vede bene perchè la palla ha varcato la linea di porta. I giallorossi protestano per un fuorigioco di Cavani per la ribattuta dopo il rigore ma la palla aveva già varcato la linea. Roma – Napoli: 0 -1

50’ Cassetti commette fallo su Lavezzi ma Bergonzi non accorda il fallo

53’ Cavani atterrato da De Rossi che rifila un calcione al Matador, Bergonzi fa proseguire e poi ammonisce De Rossi. Il campione del Mondo protesta con Cavani ma, questa sera, tutti i calciatori della Roma sembrano aver dimenticato cosa sia la sportività. Molto fallosi e scorretti i giallorossi

57’ amonito anche Perrotta per fallo su Gargano, è vergognoso assistere a polemiche anche su falli così evidenti.

62’ eccessivo il fischio su un anticipo di Campagnaro su Perrotta. L’intervento era nettamente in anticipo

65’ annullato giustamente un gol al Napoli per un fuorigioco di Zuniga. Buona la segnalazione del primo assistente Stefani

75’ Lavezzi solo davanti al portiere dopo essere scattato in posizione regolare. Intervento pulito di Julio Sergio sul pallone

78’ Ancora Lavezzi fermato ai limiti del regolamento. Tutto regolare per il fischietto genovese

79’ ammonito Campagnaro che interviene da tergo su Borriello

81’ fallaccio di Cassetti su Zuniga da cartellino arancione, continua a protestare il giallorosso autore di una partita troppo spigolosa

82’ Ancora il Matador servito da un ottimo Cannavaro smarcato da un tocco di Lavezzi. Roma – Napoli: 0 -2

85’ Lavezzi trattenuto alle spalle da Juan ma Bergonzi lascia correre

92’ ancora un calcio di Perrotta su Lavezzi, Bergonzi fischia il fallo ma non ritiene da ammonizione l’intervento

Dopo 4’ di recupero Bergonzi manda tutti negli spogliatoi. Il Napoli è davvero grande!

Bergonzi 5,5: arbitro bravo e di personalità ed anche molto esperto. La partita, però, si complica dopo 15’ per gli animi molto agitati, soprattutto da parte dei calciatori di Ranieri e dopo delle scaramucce tra Lavezzi, Rosi e Cassetti. Comportamenti antisportivi ripetuti tesi ad innervosire gli azzurri, proteste su falli evidenti e provocazioni varie non amministrati con il giusto polso  da parte di Bergonzi.  Forse un cartellino rosso avrebbe salvato  il match. Ha il pregio, però,  di non sbagliare nelle occasioni più importanti dell’incontro

 

Stefani e Faverani 6: buona la prestazione nel complesso, aiutano Bergonzi nelle decisioni fondamentali come nell’occasione del rigore.

Translate »