Tutto facile per Fourneau

Il Napoli fa 4 goal allo Spezia nel primo tempo, e ne subisce 2 nella ripresa. Gara corretta. Brava la terna arbitrale a captare fuorigioco millimetrici e ad applicare correttamente tutte le regole.

ARBITRO: Fourneau di Roma. ASSISTENTI: Galetto-Rossi. IV UOMO: Sacchi. VAR: Nasca.

Primo tempo

5′ – Sul calcio di punizione calciato da Insigne, la difesa spezina allontana il pallone. Maksimovic rimette al centro, dopo un batti e ribatti la sfera arriva ad Hysaj che mette in mezzo e Koulibaly di tacco realizza il gol dell’1-0.

20′ – Lancio in profondita di Demme per il Chucky che uno contro uno con il portiere non sbaglia e insacca all’incrocio dei pali il gol del 2-0.

30′ – Zielinski parte sul centro-sinistra, cross dall’altra parte del campo per Politano che in area di rigore si ritrova indisturbato e con un tocco morbido batte Krapikas. 3-0 Napoli.

40′ – Insigne con un controllo di petto elude il difensore, punta la porta e serve Elmas. Il macedone in area di rigore, a tu per tu col portiere, incrocia il destro e realizza il quarto gol.

Secondo tempo

70′ – Lo Spezia accorcia le distanze con Gyasi che sfrutta una disattenzione della difesa del Napoli e infila Ospina.

73′ – Napoli che dopo il primo gol subito cala la concentrazione. Acampora raccoglie il pallone al limite dell’area dopo un errore di Koulibaly, tiro in porta deviato da Manolas e Ospina battuto.

Translate »