Sousa: “Il Napoli può competere per lo scudetto. Ce la siamo giocata alla pari”

Paulo Sousa, allenatore della Fiorentina, ai microfoni di Rai Sport

“Credo che anche nel primo tempo abbiamo fatto bene riuscendo a pareggiare. Dopo aver passato la prima linea di pressione abbiamo cercato di dare lucidità al nostro gioco. Qualche passaggio errato non ci ha permesso di dare equilibrio e questo ci ha indotto a dover difendere un po’ di più. Nella ripresa siamo riusciti a far abbassare il blocco difensivo del Napoli e ce la siamo giocata praticamente alla pari.  Io vivo la partita, di queste questioni deve parlare la società, non io. Sia Napoli che Roma possono competere per lo scudetto. Per qualità di rosa, migliorata dagli acquisti importanti, il Napoli può lottare tutta la stagione e in diverse competizioni. Questo permette agli azzurri di avere sempre ritmi tali da vincere le partite. Con quello che abbiamo cerchiamo di competere. L’abbiamo fatto anche col Napoli, come aveva già fatto in campionato. Sono i dettagli a determinare partite come questa. Noi non marchiamo nessuno ad uomo, semplicemente Lorenzo era nella sua zona. Durante la partita Insigne fa la differenza, ha esplosione sul breve, ha dribbling, dunque non è facile fermarlo. Non solo per Sanchez ma per tutti. A dir la verità l’ha tenuto abbastanza bene. Kalinic è un ragazzo molto speciale”.

Translate »