SANTORO: IL NOSTRO SETTORE GIOVANILE STA CRESCENDO

SANTORO: IL NOSTRO SETTORE GIOVANILE STA CRESCENDO src=
Gianluca Di Marzio, telecronista di SKY, è stato ospite negli studi di Radio Stereo5 durante la trasmissione "Sottorete", realizzata dai portali pianetanapoli.it, napolisoccer.net, tuttonapoli.net. Così ha risposto alle numerose domande dei radioascoltatori: "De Laurentiis si è dimostrato una persona intelligente nel chiedere scusa a Reja dopo le esternazioni di una settimana fa, sicuramente sbagliate nei tempi e nei modi. Dire che Reja resta solo perché ha un altro anno di contratto e se vince il campionato è sintomo di una fiducia non proprio completa verso di lui. Reja, se sarà confermato, dovrà esserlo sulla base di quanto fatto finora, visto che i numeri gli danno ragione. Credo però che il Napoli stia cercando un allenatore giovane per aprire un ciclo vincente. Bogliacino è il presente e il futuro di questa squadra, sta facendo anche di più di quello che ci si attendeva nella posizione di regista, non reputo giuste però le critiche avanzate sinora a Fontana, che nella prima parte del torneo ha aiutato molto il Napoli a consolidare il primato. Il giocatore che fin qui mi ha più deluso è stato Grieco, mentre Grava è una sorpresa positiva, non sbaglia mai una gara. Calaiò? In serie B potrà fare anche meglio che in C, con Pià può costituire una coppia gol molto importante, ma è necessario che arrivi anche qualche bomber più esperto, come Bucchi, sul quale il Napoli ha messo gli occhi seriamente. Adailton può essere una soluzione a cui il Napoli sta lavorando, perché serve un trequartista come lui in questo organico. Sky? Mi auguro che anche l’anno prossimo riusciremo a trasmettere le partite del Napoli, RaiSat offre un palinsesto più ridotto, per i tifosi del Napoli non sarebbe accettabile. Sky è molto legata al Napoli e sta già pensando a come operare per proseguire il rapporto col club partenopeo. Dopo 2 anni di investimenti in C, credo che si continuerà a farlo. Il Napoli vincerà il campionato contro il Perugia e Reja può essere il tecnico giusto per la B, campionato che ha già vinto in passato, anche se credo che il Napoli si stia guardando intorno".Giuseppe Santoro, responsabile del settore giovanile del Napoli, è intervenuto a "Sottorete": "Il settore giovanile del Napoli sta crescendo gradatamente tra i sacrifici di tutta la società. L’obiettivo è naturalmente quello di fornire alla prima squadra materiale utile per un futuro splendido. I risultati giunti sino a questo momento ci incoraggiano a proseguire lungo la scia tracciata. Siamo ancora in fase di partenza, è già un miracolo, oggi, avere una società, una squadra ed un vivaio che annoveri tutte le categorie. Pian piano stiamo limando i particolari, stiamo mettendo a punto tutti gli aspetti correlati alla gestione di un settore giovanile. Come anche la scelta di una sede fissa per i giovani e sotto questo aspetto è sintomatico il fatto di avere un campo a disposizione per Primavera e Allievi a Castelvolturno. Montefusco sta svolgendo un ruolo fondamentale, è un consigliere per tutti gli allenatori ed anche per me. Molto bene sta facendo Carannante, osservatore tecnico. Altri ex in società? Non lo so, di certo se ci sarà un allargamento questo coinvolgerà persone competenti e qualificate, siano ex o meno".

Translate »