REJA: "!CHE PECCATO, MA USCIAMO A TESTA ALTA"

REJA: "!CHE PECCATO, MA USCIAMO A TESTA ALTA" src=
Reja:" Ho rivisto tutte le occasioni che abbiamo avuto;se rivediamo nelle due partite tutte le occasioni avute,penso che se c’era una squadra a meritare eravamo noi,visto che l’Avellino ha tirato in porta due volte a parte il rigore. Anche oggi il secondo tempo in dieci uomini siamo riusciti comunque rialzarci dopo il due a zero,quando moralmente sarebbe crollato anche un elefante;e invece abbiamo fatto gol ed abbiamo avuto altre tre palle gol nitide con Sosa, Pià ed Abate. La squadra ha dimostrato ancora una volta di non mollare mai e va applaudita per questo e deve uscire a testa alta,anche se ovviamente è una squadra che sta piangendo,è affranta,è avvilita.L’Avellino ha sfruttato in pieno le sue caratteristiche e comunque non è un caso se ha raggiunto questo obiettivo,ma penso proprio che qualcosa in più rispetto all’Avellino dal punto di vista tecnico l’abbiamo fatto vedere. Purtroppo a volte i destini sono già scritti e probabilmente la palla non sarebbe entrata neanche se avessimo giocato altre tre ore". Mora:"Dispiace,perché abbiamo dato veramente tutto in campo;il primo tempo siamo partiti subito alla grande con due occasioni mie,una di Capparella ed una di Sosa,ma poi abbiamo preso un gol su una disattenzione difensiva;abbiamo dimostrato di essere superiori all’Avellino sia all’andata che al ritorno,ma alla fine non è andata bene". Sosa:"Siamo stati superiori,ma devo fare i complimenti a loro perché sono stati più cinici;l’Avellino ha vinto per demeriti nostri,abbiamo regalato due gol. Abbiamo dato tutto in campo,ma dobbiamo chiedere scusa a tutti i tifosi napoletani per la delusione che abbiamo dato loro. Non sta certo a noi adesso pensare ad eventuali ripescaggi,ma dobbiamo cercare solo di rifarci sul campo. Comunque al momento mi viene soltanto da chiedere scusa".

Translate »