I PIU’ E I MENO DI NAPOLI – ATALANTA

Domenica 27 agosto alle ore 20:45, il Napoli ospita la rivelazione dello scorso campionato, l’Atalanta di mister Gasperini. Lo scorso anno si imposero gli orobici con il punteggio di 2-0, col quale sbancarono il San Paolo, che si preannuncia gremito per l’esordio dei loro beniamini.

 

 

Come ci arriva l’ATALANTA:

+    Gasperini ha sempre messo in difficoltà Sarri, l’anno scorso i bergamaschi vinsero entrambi gli scontri

+   L’Atalanta ha perso qualche calciatore importante come Kessie e Conti, ma l’arrivo di Ilicic e la promozione di altri giovani, come da sempre fanno i nerazzurri, dà continuità al progetto tecnico

+   Consueto 3-5-2 per il tecnico orobico con Petagna e Gomez in avanti e Kurtic libero di inserirsi, i tre hanno dato molto fastidio alla retroguardia azzurra l’anno scorso

 

 

–   L’Atalanta ha perso la prima gara in casa contro la Roma per un solo gol subito su punizione, squadra ancora non al massimo della condizione

–  I neroazzurri non sono quelli dell’anno scorso, hanno perso giocatori importanti e alcuni ancora in rosa sono al centro di voci di mercato

–  Anche lo scorso campionato gli orobici non hanno iniziato nel migliore dei modi, quindi la preparazione di Gasperini darà i suoi frutti un po’ più in avanti, in più ora non sono più una rivelazione e quindi gli avversari hanno studiato contromosse

 

 

Come ci arriva il NAPOLI:

+   Morale a mille in casa azzurra per la qualificazione ai gironi di Champions, sulla cui scia si cerca di continuare il momento positivo

+   Insigne è l’uomo in più in questo momento per mister Sarri, nelle tre gare ufficiali fin qui disputate è stato sempre il migliore in campo, sarà lui sicuramente un protagonista della sfida di domenica sera

+   Solita ottima cornice di pubblico al San Paolo, i tifosi vorranno ringraziare i propri calciatori per i risultati ottenuti finora e li spingeranno alla vittoria

 

 

–     Scoppia la grana Reina, il portiere spagnolo vuole andare al PSG, il Napoli non lo molla, situazione critica, in dubbio la sua presenza contro i bergamaschi

–     Sarri dovrà fare a meno di Hysaj, squalificato, sostituito da Maggio, assenza molto pesante, visto che il terzino italiano non è mai stato impiegato fino a questo momento

–    Avversario che è la vera bestia nera di Sarri, che dovrà fare i conti con uomini che non sono ancora al 100%, il mister di Figline dovrà certamente fare dei cambi nella formazione titolare

Rosario Verde

Maturita’ classica. Attestato di Intelligence e Spionaggio Industriale conseguito presso L’Iscom, istituto superiore delle comunicazioni e delle tecnologie dell’informazione.Giornalista, curatore di rubriche e membro della redazione presso il giornale cittadino “Zapping” di Casandrino. Amante del Latino, si definisce un malato della maglia azzurra. Lettura e scrittura, tecnologie, sport, viaggi sono i suoi hobby nel tempo libero.

Translate »