MILAN MERITATAMENTE AVANTI SUL NAPOLI,SI O NO?

ACCUSA(PM LUIGI GIORDANO)

Il Napoli alla settima giornata, sesta sul campo è al terzo posto in classifica. Al netto della gara contro la Juve sub judice il bilancio parla di cinque vittorie ed una sconfitta. Le vittorie contro Atalanta e Genoa sono state dilaganti nel gioco e nel punteggio, sofferte invece quelle in trasferta contro Parma, Benevento e Bologna, squadre di livello mediocre. L’unica sconfitta ma lancinante al San Paolo contro il Sassuolo, che è al secondo posto in classifica. Noi ci chiediamo se il Napoli con questo calendario e con la prossima contro il Milan capolista poteva essere alla pari dei rossoneri o quanto meno al secondo posto per lo scontro diretto, ricordiamo che la truppa di Pioli ha sicuramente un IBRA in più ma non ha la profondità di rosa del Napoli, soprattutto in difesa. A nostro avviso il Napoli ad oggi ha fatto il minimo sindacale, perché con il Sassuolo rabberciato non si poteva perdere in casa! Il Milan tra l’altro è una squadra che segna tantissimo ed il Napoli se è terzo è anche dovuto alle sue lacune delle sue bocche di fuoco in attacco, clamorosamente divoratrici di gol contro Sassuolo e lo stesso Bologna. Ma siamo certi che il Milan non meriti di essere davanti al Napoli? I rossoneri hanno battuto pure l’Inter nel derby.

DIFESA(AVV.ANTONIO LEMBO)

Il Napoli ha tutte le carte in regola per affrontare il Milan senza alcun timore. I rossoneri sono in una fase positiva da dopo il lockdown e con la chiusura dello scorso campionato in crescita. Ma conosciamo bene le squadre di Pioli non nuovo a questi exploit anche con l’Inter sfociati poi in cali vertiginosi specie se mancano all’appello giocatori chiave nel suo modo di giocare. Non dimentichiamo che Ibra pur essendo il valore in più di questa squadra a pur sempre 39 anni e non può certo giocare ad altissimi livelli. Il resto della rosa del Milan è formata da giovani che hanno tante qualità ma che devono ancora dimostrare continuità. Il Milan può certamente puntare alle prime 4 posizioni come il Napoli ma ad oggi gli azzurri possono contare su un cammino che a parte lo scivolone con il Sassuolo ha mostrato pochissime ombre e anche su una panchina più attrezzata. Il Napoli nonostante i 3 gol presi a tavolino ha comunque la migliore difesa del campionato e Koulibaly contro Ibra sarà una sfida tutta da vedere. Contro il Milan sarà una bella gara ma il Napoli ci arriva con la testa giusta e meglio anche dello scorso campionato e può dimostrare anche sul campo di non essere per nulla inferiore ai rossoneri, anzi.

Translate »