Mangia: “In Italia poco coraggio verso i giovani. De Laurentiis ha saputo scommettere su Insigne”

L’ex CT della Nazionale Under 21 ed ex tecnico di Spezia e Palermo, oggi al Bari, Devis Mangia ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Goal su Kiss Kiss Napoli: “Onestamente non capisco perché in Italia si valorizzino poco i giovani calciatori; l’unica spiegazione che mi viene in mente è che probabilmente manca il coraggio di mettere su un progetto a lungo termine: tutti gli allenatori avrebbero bisogno di tempo e fiducia, ma ciò non gli viene concesso. Dunque, si corre il rischio di far diventare vecchi i calciatori senza fargli avere esperienza, e farli giungere a 28 anni senza aver mai disputato, ad esempio, una partita di Coppa europea. Insigne? De Laurentiis ha dimostrato di saperci vedere molto lungo con lui: il napoletano è un giocatore molto importante per gli azzurri, con ampi margini di miglioramento“.

Translate »