MAIFREDI:"NAPOLI E JUVE CANDIDATE AL TITOLO"

A radio CRC è intervenuto Luigi Maifredi,ecco quanto dichiarato: "Non ho né rimorsi né rimpianti della mia avventura vissuta sulla panchina della Juventus, la vita di ognuno di noi scorre come deve scorrere. Domenica assisteremo ad una partita spettacolare perché la Juventus vorrà dimostrare di essere una squadra che può puntare alla vittoria del campionato, dall'altra parte c'è il Napoli che penso sia l'altra candidata al titolo.

Probabilmente il presidente De Laurentiis ha messo gli occhi più sulla Champions che sul campionato, distraendo gli artefici del Napoli. La sconfitta contro il Bayern potrebbe risultare indolore perché il gli azzurri nonostante un inizio disastroso per ciò che concerne il risultato, ha disputato già dalla fine del primo tempo una prova di grande squadra e di grande coraggio. Il Napoli è una squadra che può giocarsela con tutti.

È nelle corde del Napoli poter fare una bella partita contro la Juve, soprattutto se quei tre lì davanti cominciassero a girare. Credo che la partita si deciderà a centrocampo ed è proprio in questo reparto che Inler e Dzemaili dovranno dare qualcosa in più.Napoli è una piazza che dà la voglia di giocare. Al San Paolo c'è quell'atmosfera che può dare solo Napoli.

Ho allenato De Sanctis quando era a Pescara, nella stagione 96', e già allora dimostrava di avere una grande personalità. Ci sono tanti portieri che hanno qualità, ma Morgan ha personalità da vendere. Il Napoli è una squadra a me piace tanto, e se vuole acquistare qualche calciatore dal Brescia dovrà fare presto perché ci sono parecchie squadre su quatto o cinque calciatori che sono davvero bravi".

(Umberto Tessier)

Translate »