IMPROTA: "SPERO CHE LA RAPINA SUBITA SIA SERVITA A QUALCOSA, IL NAPOLI HA BISOGNO DI UN DIFENSORE E DI UN CENTROCAMPISTA"

Gianni Improta, ex giocatore del Napoli e attuale opinionista, è intervenuto nel corso di "Marte Sport Live". Ecco quanto evidenziato: "Spero che la rapina che ho subito sia servita a qualcosa, per le condizioni disagiate della famiglia dei rapinatori. Sono cose che purtroppo succedono e ne prendo atto con molta tranquillità. La partita più bella al San Paolo è stata quella contro il City che ha sancito l'entrata del Napoli tra le prime sedici squadre europee nel trofeo continentale. Nessuno se lo aspettava e quindi l'esito finale ha fatto letteralmente impazzire la tifoseria azzurra. Ora in campionato occorre risalire anche grazie all'innesto di validi elementi. Non basta secondo me il solo Vargas a risolvere la questione, ma occorre anche un centrocampista al posto dell'ancora degente Donadel e di un difensore da aggiungere al pacchetto con Britos che ha da poco recuperato dall'infortunio durato ben sei mesi. Gli occorre riconquistare il giusto ritmo partita e all'inizio potrebbe avere un andamento non al top. Al Napoli serve gente motivata, di carattere, oltre che di rilevante qualità per fare bene soprattutto in campionato e centrare il piazzamento europeo".

a.f.

Translate »