Ex Lazio, Rossi: “Cataldi al posto di Anderson. Il problema di Hamsik non è mentale”

L’ex allenatore della Lazio Delio Rossi ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Marte Sport Live: “La Lazio sta attraversando un ottimo momento, nel derby contro la Roma la squadra di Pioli ha assunto il controllo del gioco; d’altro canto però il Napoli ha un organico che gli impone come obiettivo minimo il terzo posto. Tra i biancocelesti l’assenza di Anderson potrebbe incidere parecchio; a tal proposito, comunque, non penso giocherà Keita, piuttosto Cataldi: ho questa sensazione. Il giovane biancoceleste ha giocato bene in Tim Cup a Torino e, siccome il Napoli ha solo due centromediani metodisti, lui potrebbe agire bene sulla trequarti. Ho sempre grande rispetto per il lavoro dei colleghi, soprattutto perché loro sanno chi mandare in campo in quanto vedono giorno dopo giorno i loro giocatori. Certamente il Napoli non ha un giocatore come Biglia; in passato Jorginho giocava bene come centromediano davanti alla difesa, adesso invece i mediani sono passati a due, il che è completamente diverso rispetto a prima. Personalmente ritengo che vadano assecondate le caratteristiche dei giocatori, visto che l’ex veronese è più portato alla fase di costruzione. Hamsik? Uno come lui ha bisogno di campo per giocare al meglio, schierarlo in questa posizione avanzata lo pone in difficoltà; la sua non è questione di mentalità, bensì di tattica. Pronostici? La Lazio forse appare lievemente favorita per il fatto di giocare in casa. Gabbiadini? E’ una punta, non un centrocampista, ciò non toglie che possa aspirare alla nazionale“.

Translate »