ELDO DOVE E’ LA GRINTA?

Lottomatica Roma 73 : Giacchetti 3, Hawkins 18, Tonolli 5, Rigetti 7, Bodiroga 15, Stefansson 3, Lorbek 6, Garri 1, Chatman 9, Chiacig 2, Askrabic 4

Eldo Napoli 53 :  Sesay 9, Morandais 9, Spinelli 3, O’Bannon 8, Rocca 7, Ellis 13, Marmarinos 2, Trepagnier 6

Top rimbalzi: Lorbek (7), Rocca (8)

La sfida tra Roma e Napoli era il piatto forte del primo turno dei playoff. La testa di serie numero 4 contro la quinta classificata. Hawkins e Bodiroga contro Sesay e Morandais. Ebbene nel primo tempo lo spettacolo è stato raccapricciante. Nel primo quarto Napoli vola sul 13-4 dopo 7 minuti di gioco grazie ad un ottimo 3/6 da tre. Roma è contratta e stenta terribilmente in attacco. Napoli potrebbe sfruttare la confusione in casa Lottomatica ma non riesce ad allungare e chiude alla prima pausa con 6 punti di vantaggio (15-9). Nel secondo parziale la Eldo segna la miseria di 4 punti in 6 minuti. Dopo il timeout di Bucchi chiamato sul 20-19 Lottomatica, Napoli non si scuote e inizia a sprofondare. Un grandissimo Hawkins trascina Roma sul + 10 prima dell'intervallo (34-24).

La partita somiglia in maniera inquietante a quanto visto sempre al Palalottomatica il 25 marzo scorso. Primo tempo osceno e partita chiusa nel terzo quarto grazie alle alte percentuali al tiro di Roma. Ebbene la storia si ripete. Un deprimente dejavù che frutta il maxiparziale giallorosso (23-14). Roma gestisce il vantaggio nell'ultimo parziale e chiude con la stoppatona di Tonolli su O'Bannon e col + 16 finale (73-57).Indicazioni da gara 1: In casa Lottomatica grande intensità in difesa ma poca fluidità in attacco nei primi 20 minuti.Nella Eldo "si salvano" solo i primi 5 minuti. La squadra vive solo di tiro da 3 e pick & roll e stasera ha rasentato più volte il ridicolo impastandosi sull'ottima difesa di Roma. Insomma un accozzaglia di improvvisazione, disorganizzazione unita ad una inspiegabile incapacità di reagire.

Napoli avrà la possibilità di rifarsi già da Sabato. Una grande partita e una vittoria in gara 2 sono fondamentali per la Eldo. Riportare la serie sull'1-1 e tentare il colpo in gara 3. Questa è la speranza ma la Eldo vista stasera lascia poche speranze ai propri tifosi. 

Pagelle

Sesay : inizia bene poi si spegne. voto 4.5

Morandais: condizionato dai falli. Mai in partita. voto 4.5

Malaventura: molle in difesa, inefficace al tiro. voto 4.5

Spinelli: improponibile a questi livelli. voto 4

O'Bannon : partita disastrosa. Sbaglia una schiacciata clamorosa e chiude con la stoppata subita nel finale. voto 4

Rocca: ci prova ma può poco contro la frontline giallorossa. voto 4.5

Ellis: migliora le sue cifre con un paio di triple nel garbage time. voto 4.5

Marmarinos: è un giocatore senza talento, senza controllo del corpo e senza intelligenza cestistica. Reparto Lunghi Lottomatica: Lorbek, Askrabic, Chiacig, Garri, Tonolli. Marmarinos è il terzo lungo di Napoli dopo Rocca (un Centro che Centro non è) e Sesay (un ala piccola travestita da numero 4). A Dimitrios e a Betti che ha avuto l'arroganza e la supponenza di ritenere la Eldo completa con l'acquisto del greco: voto 3

Trepagnier: vaga per il campo senza compiti precisi. Spaesato. voto 4

Bucchi: la pochezza del playbook offensivo del coach bolognese è risaputa. Ma quantomeno il buon Piero ha sempre avuto la capacità di tenere alto il morale della truppa. Ebbene nello sguardo di Bucchi stasera si scorgeva un certo scoramento fin dalla metà del secondo quarto. Il disorientamento, la disorganizzazione, la mancanza di cattiveria viste stasera sono imperdonabili. Una gara di playoff va preparata meglio. voto 4

Translate »