Donadoni: “Siamo arrabbiati come il Napoli”

Roberto Donadoni in conferenza stampa: “Veniamo da una sconfitta subita in extremis e questo deve darci tanta rabbia. Troveremo un’avversaria altrettanto arrabbiata per aver perso una gara molto importante ma dobbiamo rimanere concentrati su di noi. I risultati del week-end confermano il fatto che le ultime non hanno affatto mollato e daranno tutto fino alla fine per quanto ci riguarda non eravamo fenomeni due mesi fa e non siamo brocchi adesso. E’ stata una scalata fenomenale e improvvisa così come la discesa ora, probabilmente nata dopo Palermo. Le responsabilità sono di tutti così come i meriti quando siamo risaliti, ma comunque tutto dipende da noi. Dobbiamo valutare Donsah e Gastaldello, mentre Mounier sta meglio. Sicuramente non ci sarà Destro che rientrerà in gruppo settimana prossima e sta svolgendo un programma affinché mantenga tono muscolare. Anche Zuniga è da valutare per una botta al tendine d’Achille. Il Napoli ha grandi qualità e insegue un obiettivo importante, si presenterà in campo con fame, voglia e determinazione, per questo dovremo sfoderare, come a Roma, una prestazione di spessore. Dobbiamo essere consapevoli del fatto che tutto dipende da noi e tirare fuori le energie fisiche e mentali senza farci prendere da frenesie”.

Translate »