Bocca: “Il Napoli ringrazia il risveglio di Higuain”

Nella sua rubrica Bloooog! dal sito de La Repubblica, Fabrizio Bocca commenta il successo del Napoli sul Genoa, sottolineando in particolare la prova eccellente di Gonzalo Higuain: “UN certo risveglio del Napoli – terzo posto a 6 punti dalla Roma dopo 4 vittorie nelle ultime 5 giornate – è sicuramente dovuto al risveglio di Higuain, che sta risalendo velocemente la graduatoria degli attaccanti. La doppietta al Genoa (un gol in leggerissimo fuorigioco e un rigore un po’ generoso: ma non possiamo misurare e pesare ogni gol con la moviola) lo ha portato a un solo gol appena sotto Tevez, suo connazionale. L’attaccante argentino ha attraversato un lungo periodo di dubbio. Tant’è vero che ha cominciato a far gol in campionato soltanto a fine ottobre, all’ottava giornata. Probabilmente si chiedeva se non fosse capitato nella squadra sbagliata. Incertezza e depressione dovute alla precoce e durissima eliminazione dalla Champions League a inizio stagione. Higuain si porta dietro l’etichetta del Real Madrid e il fatto di essere costato da solo una quarantina di milioni di euro: un bel fardello di responsabilità. Può capitare che la partita gli sia indifferente e giochi come se fosse un estraneo in campo, può capitare che tiri fuori i colpi del grande campione, conquistando il pallone e facendo gol con un po’ di sano egoismo tipico dei centravanti. Se non fa parte della dinastia dei Maradona, è parente di quella dei Careca, Carnevale, Giordano etc. A Napoli sono convinti che i dodici gol segnati non solo rilancino la squadra, ma abbiano curato finalmente la sua malinconia.

Translate »