Benzi: “La coppia Messi-Higuain non funziona. Sul mercato il Napoli deve lavorare in prospettiva”

Il direttore di Eurosport Italia Stefano Benzi ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio CRC: “Francamente ai Mondiali non s’era mai visto un Messi così incisivo; tuttavia la chimica con Higuain non mi sembra proprio il massimo, ragion per cui suggerisco al Pipita di rimanersene a Napoli. Sul mercato internazionale si è fatto relativamente poco finora, sono stati conclusi affari di poca importanza e non v’è stato nessun fuoco d’artificio: tanta aria alla bocca ma poche mani ai portafogli, insomma. Un giocatore come Mascherano avrebbe potuto costituire il vero salto di qualità al Napoli, anche se prenderlo sarebbe costato tantissimi soldi; fossi il Napoli, tuttavia, ragionerei in prospettiva: gli acquisti più costosi spesso non sono i migliori, e soprattutto adesso, col Mondiale in corso, investire in maniera precipitosa è poco opportuna e, dunque, bisogna essere cauti e pazienti. Rojo? Ha voglia di mangiarsi il mondo e realizzare qualcosa di importante nella sua carriera; con 10 milioni lo si prende, deve essere questa la politica del Napoli. Arrivano dei momenti storici e aziendali in cui serve fare economia e acquistare giocatori di 23/24 anni; in tal senso bisogna guardare in Olanda, ma anche in contesti come l’Africa. Adesso tutti si stanno riempiendo la bocca con questo Joel Campbell, ma l’Arsenal l’ha già scoperto anni fa. Il Napoli ha intrapreso questa strada corretta solo in parte, almeno per ora. Il vero problema del club partenopeo è che esso mi sembra, come dire, un pò troppo educato, e lo stesso Benitez è un allenatore tropo educato per il calcio italiano; caratterialmente il Napoli rispecchia il suo allenatore, in alcune prestazioni come con il Sassuolo specialmente, ecco perchè forse serve in mezzo al campo al Napoli un calciatore di forte personalità, uno che gioca con la mazza ferrata“.

Translate »