“B”..ENVENUTO GALLI.. “NA”..POLI!

“B”..ENVENUTO GALLI.. “NA”..POLI! src=

Gallipoli è una cittadina di mare, in provincia di Lecce, di soli 21000 abitanti, eppure la sua squadra di calcio disputerà, nella prossima stagione agonistica, il campionato di Serie B, avendo vinto il proprio girone di competenza in Lega Pro. Una società rinata nel 1999 dopo la radiazione e ripartita dalla Prima Categoria, che dopo appena 10 anni si ritroverà ora a prendere parte per la prima volta al campionato cadetto. La svolta del progetto Gallipoli si è avuta soprattutto nell’estate del 2003, quando l’imprenditore petrolifero Vincenzo Barba ha rilevato la società giallorossa, permettendogli con ingenti investimenti di ottenere ben 5 promozioni in 6 anni, partendo dall’Eccellenza ed arrivando fino all’eldorado della Serie B. Nel miracolo Gallipoli, però, c’è anche una bella fetta di Napoli, a partire dal principale artefice e condottiero di questo straordinario gruppo, ovvero l’ex centrocampista del Napoli Giuseppe Giannini, l’allenatore della compagine pugliese. Sono, inoltre, ben 7 i napoletani che figurano nella rosa giallorossa, a partire dal difensore Alberto Savino, che ha vestito anche la maglia del Napoli nel 2003 e nel 2004. Sono altri due i calciatori napoletani del Gallipoli che hanno vestito, seppur sommariamente, anch’essi la maglia azzurra, come il centrocampista di proprietà del Siena Gennaro Esposito, al quale l’allora tecnico partenopeo Gigi Simoni concesse 5 apparizioni in Serie B nel 2004, e l’attaccante Francesco Di Gennaro, che ha fatto tutta la trafila delle giovanili azzurre fino alla Primavera, senza mai esordire, però, in prima squadra. Napoletani di nascita sono anche il portiere Generoso Rossi, un passato in A con Bari, Venezia e Siena, e il bomber della squadra Ciro Ginestra, avversario del Napoli con il Frosinone nella serie C 2005/2006. Completano il quadro anche l’ex difensore di Avellino, Salernitana e Ascoli Gaetano Vistola, e il  giovane terzino Alessandro Ianniciello.

Translate »