Alla Samp il Derby della Lanterna. Il Napoli tiene a bada il Torino, Inter di misura contro l’Empoli. Ok Juve e Fiorentina

Il punto sul campionato

La diciottesima giornata del campionato di Serie A apre le danze con il derby della Lanterna. Tra le mura di Marassi, la Sampdoria ha la meglio sul Genoa, aggiudicandosi così la stracittadina ligure. I blucerchiati si impongono sul grifone per 3-2, in una gara dalle due facce. Nella prima frazione sono gli uomini di Montella a fare la partita ed a tornare negli spogliatoi con un duplice vantaggio, che porta le firme di Soriano e Eder. Nella ripresa un’invenzione di Cassano mette sul piatto d’argento la palla del 3-0, Soriano non sbaglia sotto la Gradinata Sud e gonfia la rete. Gli ultimi venti minuti sono letali per il Doria: il Genoa ne fa due e, per poco, non sfiora il terzo. La Sampdoria tiene duro e si aggiudica il Derby della Lanterna numero centoundici. Montella può sorridere, finalmente, dopo un avvio non roppo entusiasmante, ma il terzo risultato utile consecutivo lascia ben sperare per il futuro. Diversamente il collega Gasperini, alla sua quinta sconfitta di fila. La Juventus si sbarazza, senza grandi problemi, dell’Hellas Verona. Gara mai messa in discussione, tant’è che i bianconeri passano in vantaggio dopo soli 8′ con con Dybala, per poi raddoppiare alla fine del primo tempo con Bonucci. Nel finale di partita trova la gioia personale anche Zaza, calando il tris. La squadra di Allegri sembra essere tornata quella dello scorso anno e l’ennesima vittoria è un chiaro segnale: nella corsa scudetto si inserisce un’altra formazione. Scivolone per la Roma contro il Chievo, al Bentegodi termina con un pirotecnico 3-3, in cui i giallorossi vengono raggiunti nel finale da Pepe, vanificando così le marcature di Umar e Florenzi. Il Milan cade in casa contro il Bologna, ricevendo solo fischi e zero applausi dal pubblico di San Siro. A rispedire all’inferno il Diavolo è Giaccherini, unico marcatore del match. Fatale la sua rete ai fini del risultato. Mihajlovic in bilico? San Siro ha già detto la sua. Tutto ok per la Fiorentina contro il Palermo, gara decisa, in particolare, dagli ex di turno: Ilicic, due gol, e Gilardino uno. Vittoria importante per gli uomini di Paulo Sousa che restano aggrappati alle zone alte della classifica, continuando a dire la loro in campionato. L’Inter mantiene le distanze ed espugna il Castellani, battendo 1-0 l’Empoli di Giampaolo, una delle migliori formazioni della massima serie. Nel posticipo serale al San Paolo, il Napoli si impone contro il Torino. I granata cadono 2-1, riuscendo a pareggiare l’incontro solo grazie ad un rigore trasformato da Quagliarella. Gli azzurri di Sarri gonfiano la rete due volte, grazie alle magie di Insigne e Hamsik.

Christian Schipani

Translate »