Adl: “Voglio prestare Milik al Chievo. Non parlo di scudetto. Alzata l’asticella da Benitez”

Aurelio De Laurentiis ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni della Gazzetta dello Sport: “I giocatori sono sintonici tra loro, sono affiatati e producono un bel gioco. Non sono mai sazi. Da quando è arrivato Benitez, abbiamo cominciato ad alzare l’asticella, negli anni, e con Maurizio Sarri il lavoro di semina sta iniziando a dare i suoi risultati. Sono stato accusato di non aver fatto un mercato importante, di non aver speso i soldi. Mi chiedo: ma eventuali nuovi giocatori avrebbero mai giocato in questo Napoli? La mia più grossa soddisfazione è stato poter dimostrare che siamo arrivati dove siamo avendo i bilanci a posto e rispettando il fair play finanziari. A Sarri devo fare i complimenti per come ha gestito la rosa. Scudetto? Cambiamo argomento, di queste cose non voglio parlare, anzi non le voglio nemmeno pensare. Sapete tutti che sono uno scaramantico all’ennesima potenza. Milik? Voglio prestarlo al Chievo a gennario per fargli avere più pazio. Cercherò di convincerlo. Manchester? Non vorrei che i complimenti di Guardiola ci deconcentrassero. Lui è una vecchia volpe, sa bene che la qualità del suo organico è notevole. Per noi potrebbe anche essere una partita quasi impossibile da vincere…”

Alessio Pizzo

Studente in Comunicazione Digitale, appassionato di calcio, tecnologia e buone letture. Vanta già esperienza giornalistica con 100 *100 Napoli

Translate »