[VIDEO] 1990: a Udine la ‘remuntada’ da Scudetto

In piena crisi di gioco e sulla gambe per una partenza sprint, il Napoli salì a Udine il 14 gennaio 1990 con soli due punti di vantaggio sull’Inter Campione. E gli azzurri al ‘Friuli’ rischiarono il tracollo: avanti con Totò De Vitis, i bianconeri a cinque minuti dal termine si misero al sicuro con Luca Mattei. Sembrava finita, ma Maradona, fin lì quasi dormiente (tanto che sul Mattino il mitico Giuseppe Pacileo gli rifilò 3.5) trasformò un penalty all’89’ e in pieno recupero Corradini trovò, su respinta del portiere Beniamino Abate (padre di Ignazio), il tapin vincente per il 2-2. Un punto miracoloso, che fece gridare vendetta ai friulani; un punto che si sarebbe poi rivelato medicinale per lo Scudetto.
Rivediamo il racconto di quella incredibile ‘remuntada’ nel servizio della Domenica Sportiva curato quel giorno da Gianpiero Galeazzi e Maurizio Calligaris.

Translate »