TROMBETTA (UDINESE): "CONOSCO BENE PEREIRA. ARMERO E BENATIA AL NAPOLI? NOI VOGLIAMO TENERCI I MIGLIORI"

Prima di giungere al Porto, Alvaro Pereira, laterale sinistro uruguagio accostato al Napoli in questi giorni, ha già avuto un'esperienza europea, più precisamente con i rumeni del Cluj Napoca, nella stagione 2008/09. Quell'anno sulla panchina della squadra transilvana sedeva Maurizio Trombetta, attuale collaboratore di Francesco Guidolin all'Udinese, il quale, ai microfoni di Radio Goal su Kiss Kiss Napoli, ha dichiarato: "Ho avuto la fortuna di allenare Pereira nel 2008 quando ero in Romania. ha grandi qualità, doti fisiche e tecniche elevate, tanto che l'anno dopo fu poi ingaggiato dal Porto e da lì ha avuto un crescendo in carriera sempre più importante. E' vero, è amico di Cavani, ma bastasse l'amicizia per fare le trattattive… L'uruguagio e Armero sono molto diversi fisicamente; Pereira è piccolino, non ha lo scatto, predilige la falcata lunga ed ha ha esperienza in campo internazionale perchè ha fatto la Champions, oltre ad essere un Nazionale. Consiglio, quindi, Pereira al Napoli perchè noi vogliamo tenerci i migliori come Armero, e lo stesso discorso vale anche per Benatia; è logico, ovviamente, che se dovesse arrivare un'offerta importante la si valuta e nel caso si rimpiazza il giocatore nel migliore dei modi, perchè la politica societaria dell'Udinese è sempre stata quella di costruire una squadra di rilievo".

V.G.

Translate »