STANGATA-JUVENTUS: 50.000 EURO DI AMMENDA, SQUALIFICHE PER CONTE (DUE GIORNATE), BONUCCI (IDEM) E CHIELLINI (UNA GIORNATA), MAROTTA INIBITO

Una volta tanto Giampaolo Tosel ha deciso di punire un pò più severamente la Juventus. Infatti, per quanto accaduto nel turbolento e vergognoso dopogara di sabato con il Genoa, il Giudice Sportivo ha infitto alla Signora un'ammenda di 50.000 Euro "per avere suoi sostenitori, al termine della gara, indirizzato numerosi sputi agli Ufficiali di gara mentre uscivano dal recinto di giuoco, colpendoli al volto e sulla divisa". Dal punto di vista disciplinare sono stati puniti Antonio Conte ("per avere, al termine della gara, sul terreno di giuoco, fronteggiato con atteggiamento intimidatorio il Direttore di gara e un Arbitro addizionale, contestando il loro operato con espressioni ingiuriose, che reiterava poco dopo negli spogliatoi"), Leonardo Bonucci ("per avere, al termine della gara, uscendo dal terreno di giuoco, contestato platealmente l'operato degli Ufficiali di gara rivolgendo al Quarto Ufficiale un'espressione ingiuriosa, e per aver poco dopo, negli spogliatoi, assunto un atteggiamento intimidatorio nei confronti di un Arbitro addizionale rivolgendogli espressioni ingiuriose") e Giorgio Chiellini ("per avere, al termine della gara, entrando sul terreno di giuoco senza autorizzazione, contestato platealmente l'operato degli Ufficiali di gara"), squalificati, però, soltanto, per due (il tecnico e l'ex barese) e una giornata (il longilineo difensore). Conte, inoltre, è stato condannato a pagare un'ammenda di 10.000 Euro. Inibito, invece, l'amministratore delegato Giuseppe Marotta "per avere, al termine della gara, negli spogliatoi, contestato l'operato degli Ufficiali di gara, rivolgendo all'Arbitro, con atteggiamento intimidatorio, espressioni ingiuriose".

V.G. (legaseriea.it)

Translate »