Sarri: “Meglio allenare un 18enne italiano”

Maurizio Sarri, allenatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazione sul palco del teatro di Castelfranco di Sopra, in compagnia del sindaco di Valdarno: “Allenare un 18enne italiano dà più soddisfazioni che allenare un 30enne straniero. Agli Europei la mia favorita  è la Francia, ma solitamente spunta una sorpresa: spero che sia l’Italia. Io sento il direttore una volta alla settimana, può fare quello che vuole. Credo di essere uno dei pochi allenatori al mondo a cui non importa nulla del mercato. Sarà difficile ripetersi il prossimo anno, siamo il quinto-sesto fatturato d’Italia e non possiamo iniziare la stagione pensando di poter travolgere tutti”.

Translate »