ROMANO: "ECCO IL MIO CONSIGLIO A VARGAS"

Ciccio Romano, ex centrocampista del Napoli e attuale procuratore sportivo, ha rilasciato alcune battute al Mattino. Ecco quanto evidenziato:

"Era ottobre dell' 86, il Napoli aveva pareggiato in casa con l'Atalanta ed era stato eliminato dalla Uefa. Allora il mercato di riparazione si faceva in autunno. Mi presero dalla Triestina, credo per due miliardi. Io sapevo di dover andare via ma pensavo di finire al Torino".

Maradona le volle subito bene, fin dalla prima amichevole?

"Io dovevo stare dieci metri dietro di lui e lanciarlo. Sembra facile giocare con Diego, ma aveva sempre due o tre uomini addosso. Non era facile passargli il pallone".

Le piace il soprannome Tota?

"Come non potrebbe, me lo diede Maradona? Dopo la prima partita negli spogliatoi disse: "ecco, abbiamo trovato la nostra mamma". E Tota era il nome con cui chiamava la sua adorata madre".

Dia un consiglio a Vargas.

"Si assuma le sue responsabilità senza timore. Come feci io".

a.f.

 

 

 

Translate »