I PIU’ E I MENO DI NAPOLI – ROMA

Sabato alle ore 15 allo stadio San Paolo di Napoli, si affronteranno per l’ottava giornata di campionato di Serie A Napoli e Roma. Le due compagini sono distanti un solo punto in classifica, questa gara rappresenta una tappa importante per individuare quale tra le due possa impensierire la capolista Juventus.

 

Come ci arriva il ROMA:

+    La squadra giallorossa è reduce dalla bella vittoria contro l’Inter all’Olimpico di quindici giorni fa, squadra che sta dimostrando di essere in salute

+   Spalletti sta gestendo molto bene la rosa e soprattutto riesce a gestire ottimamente Francesco Totti, che a quaranta anni sta dimostrando di essere ancora determinante

+   Dzeko sembra ritrovato, contro l’Inter è stato uno dei migliori in campo, sembra un altro giocatore rispetto a quello visto nella passata stagione, ha ritrovato fiducia e soprattutto la vena realizzativa che lo ha visto segnare finora ben cinque reti

 

 

–   Difesa ancora da registrare per Spalletti, la squadra produce molto, ma subisce anche tantissimo e prende molti gol, per disattenzioni e anche per limiti tattici e tecnici

–   Proprio in difesa Spalletti ha gli uomini contati, a causa delle assenze di Rudinger, Mario Rui e Vermaelen, quindi ancora Fazio al centro della retroguardia, che non è ancora al meglio

–   Anche la Roma come gli azzurri ha visto partire moltissimi calciatori per gli impegni con le nazionali, i calciatori impegnati nelle qualificazioni ai mondiali potrebbero risentire della stanchezza delle partite giocate

 

 

Come ci arriva il NAPOLI:

+   Azzurri con una grandissima voglia di rivalsa dopo la brutta sconfitta di Bergamo e le critiche subite e anche per dedicare una eventuale vittoria a Milik, infortunatosi in nazionale, le motivazioni quindi non dovrebbero proprio mancare

+   Ritorno di Raul Albiol al centro della difesa, in verità Sarri potrebbe optare ancora per Maksimovic, ma lo spagnolo è recuperato, in più Sarri ha avuto due settimane per lavorare su Diawara, che potrebbe rappresentare una valida alternativa a Jorginho, sembrato fuori forma

+   San Paolo da tutto esaurito per questo incontro, si prevedono circa cinquantamila spettatori, che saranno in grado senza dubbio di spingere gli azzurri verso un risultato positivo

 

 

–     Ricomincia il tour de force, mercoledì il Napoli sarà impegnato contro il Besiktas per il terzo turno di Champions League, certamente un pensiero in più per gli uomini di Sarri

–     Infortunio di Milik, che sarà fuori non meno di quattro mesi, peserà certamente sul modulo tattico e sul gioco azzurro, Gabbiadini avrà una enorme pressione su di sé, questa volta non potrà deludere

–    Sarri ha avuto poco tempo con la rosa al completo a causa dei numerosi impegni dei calciatori con le loro rispettive nazionali, stanchezza fisica e mentale negli elementi interessati, stressati dalle qualificazioni ai mondiali

 

Rosario Verde

Maturita’ classica. Attestato di Intelligence e Spionaggio Industriale conseguito presso L’Iscom, istituto superiore delle comunicazioni e delle tecnologie dell’informazione.Giornalista, curatore di rubriche e membro della redazione presso il giornale cittadino “Zapping” di Casandrino. Amante del Latino, si definisce un malato della maglia azzurra. Lettura e scrittura, tecnologie, sport, viaggi sono i suoi hobby nel tempo libero.

Translate »