PER SKOMINA UNA PARTITA NON CATTIVA MA AVREBBE DOVUTO PUNIRE KOLAROV

PER SKOMINA UNA PARTITA NON CATTIVA MA AVREBBE DOVUTO PUNIRE KOLAROV src=

In una partita che può valere la storia, in un San Paolo festoso e coreografico, si affrontano il Napoli frutto del “progetto”  De Laurentiis ed il faraonico Manchester City dello sceicco Monsour.  Tra le due formazioni ci sono differenti investimenti ma in campo, si sa, delle volte i conti non tornano ed il Napoli può provare a fare scacco matto allo sceicco e continuare il suo favoloso cammino in Champions. Mister Mazzarri s’affida ai titolarissimi per questa partita che vale come una finale cosi’ come il tecnico Mancini che per giunta ha svolto turnover in campionato. Il direttore di gara designato è il giovane sloveno Damir Skomina coadiuvato dagli assistenti Primoz Arhar e Marko Stancin. Gli arbitri di linea sono Dragoslav Peric e Roberto Ponis mentre il quarto uomo è il signor Slavko Vincic.

3’ Toure commette fallo su Inler, arriva preciso il fischio di Skomina nonostante le proteste di Toure

7’ Cavani messo giù da Lescott ma Skomina non concede il fallo ed il City non molto sportivamente non mette fuori il pallone

11’ Dossena interviene da tergo su Silva, fallo segnalato da Arhar ed arriva il fischio del direttore di gara con un richiamo verbale

13’  Dzeko commette fallo su Cannavaro in area azzurra a giudizio del fischietto sloveno, l’intervento pareva sul pallone

17’ Lavezzi dal corner mette un cioccolattino al centro per Cavani che di testa spedisce in rete complice una deviazione di Kolarov. Napoli – Manchester City:  1 – 0

20’ Aronica atterrato da Zabaleta che poteva, anzi doveva subire un giallo

23’ ancora un fallo su Aronica, questa volta l’autore è Toure

24’ Lavezzi atterrato da Silva ma Skomina non fischia nulla

25’ pestone di Kolarov su Hamsik ancora non visto dal fischietto sloveno

31’ Milner affrontato da Gargano, a giudizio dell’assistente Arhar in maniera fallosa

32’ prareggio del City, pasticcio di Aronica che mette sui piedi di Silva che tira su De Sanctis sulla cui deviazione interviene Balotelli e la mette in rete. Napoli – Manchester City: 1 -1

34’ spinta di Maggio su Kolarov, giusto il fallo

45+1’ Dopo un minuto di recupero Skomina manda tutti negli spogliatoi

46’ Maggio a chiudere su Toure ma c’è fallo secondo Skomina

48’ Raddoppio del Napoli con una triangolazione veloce tra Lavezzi e Dossena che serve Cavani che a volo di piatto trafigge per la seconda volta Hart. Napoli – Manchester City: 2 – 1

53’ammonito giustamente Balotelli che dopo aver perso palla protesta con Skomina che gli sventola il giallo

60’ aggressivo Gargano su Zabaleta non sembrano esserci gli estremi per il fallo. Sul calcio di punizione il City protesta per un fallo in area su Dzeko. Non sembrano esserci gli estremi. C’è il giallo per Silva per proteste

62’ giusta la segnalazione di Stancin anche se poi la palla non era per Kolarov in posizione irregolare ma, nella stessa zona di campo per Dzeko che scattava regolarmente

65’ segnalazione di Arhar giusta per un fuorigioco di Lavezzi su assist di Cavani

66’ Dzemaili fermato irregolarmente, c’è il fallo ma Skomina concede un vantaggio molto discutibile, visto che poi il Napoli perde la palla per un rinvio di Maggio

73’ concesso un fallo a Zabaleta per un tocco spalla a spalla con Lavezzi. L’arbitro sembra prediligere sempre i difensori nell’accordare falli

75’ ottimo Skonina che non concede un fallo su Silva che si tuffa dopo un tocchetto con Aronica

76’ Toure fa il galletto su Dossena  dopo che Kompany aveva commesso un fallaccio su Cavani. Ammonito il difensore del City ma non Toure

86’ fallaccio di Kolarov che si disinteressa del pallone ed a forbice atterra Lavezzi . Era un fallo da rosso.. errore delgiovane Skomina

91’ ottimo Pandev che riesce a prendersi un fallo per una trattenuta di Kompany di spalle a centrocampo che c’è tutta

Dopo 3’ di recupero Skomina manda il Napoli nella storia

Skomina  6: buona la direzione anche se non eccellente macchiata soprattutto da quel rosso negato a Kolarov per un brutto fallo su Lavezzi. Per il resto partita non cattiva e lui piace per quel suo non essere protagonista. Lascia molto correre il gioco anche quando non c’è un reale vantaggio e tendenzialmente favorisce i difensori.  Per la sua consacrazione occorrono partite più complesse

Primoz Arhar e Marko Stancin 6,5: in linea con la prestazione arbitrale, buone e puntuali le segnalazioni. Insomma nessun errore importante e questo potrebbe già bastare.  Il mezzo voto in più perchè alcuni fuorigioco chiamati non erano per niente facili

Translate »