ORA SI’ CHE E’ UN CATANIA “WINDJET”

ORA SI’ CHE E’ UN CATANIA “WINDJET” src=

LA ROSA

 1 Tomáš Košický (Slovacchia) · Portiere (’86)

 2 Alessandro Potenza · Terzino destro (’84) 

 3 Nicolas Spolli (Argentina) · Difensore centrale (’83)

 4 Sergio Almiron (Argentina) · Centrocampista centrale (’80)

 5 Mario Paglialunga (Argentina) · Centrocampista centrale (’88)

 6 Nicola Legrottaglie · Difensore centrale (’76) 

 7 Davide Lanzafame · Ala destra/sinistra (’87)

 8 Pablo Ledesma (Argentina) · Centrocampista centrale (’84) 

 9 David Suazo (Honduras) · Punta (’79)

10 Francesco Lodi · Centrocampista centrale/Trequartista (’84)

11 Maxi Lopez (Argentina) · Punta (’84)

12 Giovanni Marchese · Terzino sinistro/Centrocampista sinistro (’84)

13 Mariano Izco (Argentina) · Centrocampista centrale (’83)

14 Giuseppe Bellusci · Difensore centrale/Terzino destro (’89)

15 Keko (Spagna) · Punta (’92) 

16 Christian Llama (Argentina) · Centrocampista centrale (’86)

17 Alejandro Dario Gomez (Argentina) · Trequartista (’88)

18 Gonzalo Bergessio (Argentina) · Punta (’84)

19 Adrian Ricchiuti (Argentina) · Trequartista (’78)

20 Fabio Sciacca · Centrocampista centrale (’89)

21 Mariano Andujar (Argentina) · Portiere (’83) 

22 Pablo Alvarez (Argentina) · Terzino destro (’84)

24 Gennaro Delvecchio· Centrocampista centrale (’78)

27 Marco Biagianti · Centrocampista centrale (’84)

28 Pablo Barrientos (Argentina) · Centrocampista centrale/Trequartista (’85)

30 Andrea Campagnolo · Portiere (’78)

32 Andrea Catellani · Punta (’88)

33 Ciro Capuano · Terzino sinistro (’81)

 

L’ALLENATORE

 

Vincenzo Montella

 

Nato a Pomigliano D’Arco (Napoli) il  18 Giugno 1974

 

IN SERIE A:  21 partite totali

 

        – 9 vinte 

        – 8 pareggiate 

        – 4 perse

 

CONTRO IL NAPOLI: Montella non ha mai giocato contro il Napoli

 

CONTRO MAZZARRI: Montella non ha mai sfidato Mazzarri

 

MODULO TATTICO: 3-5-2 o 5-3-2 (in passato anche 4-3-2-1)

 

FORMAZIONE TIPO: Andujar; Bellusci, Legrottaglie, Spolli; Gomez, Almiron, Lodi, Biagianti, Capuano; Bergessio, Maxi Lopez (Catellani).

 

GIOCATORE PIU’ IN FORMA: Qualche incomprensione iniziale con Montella, poi il rapporto col mister è decollato ed insieme è decollato anche il rendimento. Francesco Lodi si conferma un centrocampista sopraffino, uomo in grado di fare la differenza in regia o anche un po’ più avanti, dato che nasce trequartista. Un talento sbocciato troppo tardi, che però ha ancora l’età giusta (27 anni) per lasciare il segno a livelli più alti. Ah se l’avesse preso il Napoli qualche anno fa, quando gli azzurri giocavano ancora in B, le potenzialità per diventare un nuovo Montolivo c’erano tutte…

 

PUNTO FORTE: Il Catania ha iniziato un campionato che si preannuncia piuttosto interessante. Gli 11 punti in classifica sono anche un po’ bugiardi, perché alcuni sono ottenuti attraverso preziosi risultati con vere big (Firenze, Torino e la vittoria con l’Inter le ultime imprese). Il merito è tutto di Vincenzo Montella, allenatore rampante che già con la Roma “senior” aveva lasciato intravedere il buono mostrato con le giovanili giallorosse. Qui in Sicilia ha sperimentato ma poi ha trovato l’assetto giusto, e i frutti si vedono eccome. Che dire, Pulvirenti ha proprio trovato “l’aeroplanino” per decollare anche col Catania.

 

PUNTO DEBOLE: Forse i bei risultati degli ultimi tempi hanno galvanizzato la squadra etnea, che negli ultimi tempi è un po’ meno guardinga e tende a giocarsi la partita a viso aperto, soprattutto in casa. Pane per i denti del Napoli, che ha dimostrato di poter battere chiunque provi ad imporre il proprio gioco e a cercare la vittoria con lo spirito di iniziativa. In contropiede gli azzurri sono stati mortiferi contro il Manchester City, pericolosissimi contro il Bayern; figuriamoci se non possono aver ragione di un Catania che è temibile ma sicuramente non imbattibile.

COSI’ LO SCORSO ANNO: CATANIA-NAPOLI 1-1.

Catania: Andujar, Potenza, Spolli, Silvestre, Capuano, Delvecchio (11′ st Ricchiuti), Izco, Biagianti, Gomez (32′ st Llama), Mascara, Lopez. A disp. Campagnolo, Antenucci, Alvarez, Terlizzi, Pesce. All. Giampaolo

Napoli: De Sanctis, Grava (8′ st Aronica), Cannavaro, Campagnaro, Maggio, Pazienza, Gargano, Dossena (22′ st Zuniga), Hamsik, Lavezzi, Cavani. A disp. Iezzo, Santacroce, Yebda, Sosa, Dumitru. All. Mazzarri

Arbitro: Bergonzi di Genova

Marcatori: 39′ pt Cavani (N), 25′ st Gomez (C)

Note: ammoniti: Dossena, Maxi Lopez, De Sanctis. Espulso: Cannavaro (N) al 48′ st per gioco falloso.

MARCATORI MIGLIORI: Bergessio, Maxi Lopez, Lodi (2 reti)

SQUALIFICATI: Nessuno

INDISPONIBILI: Capuano, Biagianti, Ledesma, Gomez, Alvarez, Llama, Suazo

Translate »