Napoli, Hysaj: “Questa è casa mia. Casi Covid-19 all’AZ? In campo senza preoccupazioni”

Elseid Hysaj, terzino del Napoli, prima della sfida d’Europa League contro l’AZ Alkmaar è intervenuto al microfono di Sky Sport:

“E’ sempre importante partire bene, le prime partite sono le più importanti. Bisogna raccogliere punti per essere più tranquilli nel prosieguo della competizione”.

Vi hanno condizionato i casi di positività all’AZ?

“Sicuramente è una situazione non piacevole, ma si sa che nel calcio bisogna giocare, andare in campo tranquilli e sereni. Noi dobbiamo scendere in campo senza preoccupazioni, nel calcio non bisogna averne, poi vedremo nei prossimi giorni”.

L’Europa League deve essere un vostro obiettivo? Avete le carte giuste?

“Sì, noi siamo tutti contenti di partecipare all’Europa League. Vogliamo andare avanti, non bisogna mollare mai e crederci fino alla fine. Questo è l’importante”.

Sembrava dovessi partire, invece sei tornato un titolare. Cos’è successo?

“Io mi sto godendo il mio momento, visto che si parla sempre di andar via ma io ho sempre detto che per me qua è casa mia. Col mister sto benissimo, sto giocando. Darò sempre il 100% per questa squadra”.

Francesco Reale

Mi chiamo Francesco Reale, sono nato a Napoli ed ho 22 anni. Mi sono diplomato all’I.S.S Giancarlo Siani di Napoli ed attualmente frequento il terzo anno di università, presso la Federico II di Napoli, alla facoltà di lingue, culture e letterature moderne europee.

Translate »