Poland's forward Arkadiusz Milik (C) celebrates his goal during the Euro 2016 group C football match between Poland and Northern Ireland at the Allianz Riviera stadium in Nice on June 12, 2016. / AFP / Valery HACHE (Photo credit should read VALERY HACHE/AFP/Getty Images)

Milik:”La mia storia non è stata ancora scritta, volevo giocare l’Europeo U21 ma rispetto la decisione del Napoli”

Arkadiusz Milik ha parlato dal ritiro della nazionale polacca:“La seconda parte della stagione non è stata una totale delusione, ma di certo il momento più duro. Non era facile rientrare dopo un infortunio del genere, anche perchè gioco in una delle squadre più forti d’Europa. Mertens ha lottato per la classifica dei capocannonieri fino all’ultimo, ha segnato tanto ed è per questo che Sarri ha fatto fatica a cambiare in attacco. Zielinski ha la stoffa di un calciatore di fama mondiale, la storia di Milik ancora non è stata scritta. Ora mi sento benissimo, giocare con la Polonia è sempre una grande esperienza. Mi preparo al meglio, ma alla fine è il mister a fare le sue scelte. Lewandowski ci porterà alla vittoria. Under 21? Quella di non mandarmi all’Europeo è una decisione del Napoli, è difficile per me ma l’accetto. Volevo giocare, ma non posso.”

Translate »