Più spazio per Mertens, Insigne partirà dalla panchina

Il folletto belga del Napoli, Dries Mertens, troverà più spazio quest’anno. Con Milik forma un tandem strepitoso

Prima Insigne, poi Mertens. Prima Mertens, poi Insigne. Nel calcio le opinioni cambiano velocemente. Il talentuoso esterno belga ex PSV, Dries Mertens, ha iniziato alla grande la nuova stagione con la doppietta decisiva a Pescara. Così come il neo-acquisto polacco, Arkadiusz Milik, autore di due reti nel 4-2 finale contro il Milan al San Paolo. M&M, la doppia emme inizia ad incutere timore alle difese avversarie. La sintonia tra i due rasenta già la perfezione: i movimenti dell’ex attaccante dell’Ajax facilitano anche l’intesa con Mertens. Lorenzo Insigne, vero protagonista delle ultime stagioni dei partenopei, invece, è apparso svogliato e senza mordente nelle prime uscite stagionali. Colpa del rinnovo contrattuale o la cessione di Higuain lo ha penalizzato in modo esponenziale? Il Napoli lotterà su tre fronti e lo spazio ci sarà sicuramente per tutti gli elementi della rosa. Rispetto agli ultimi anni, però, sembra che il belga sia sempre in vantaggio nelle gerarchie rispetto al talento di Frattamaggiore invertendo il trend delle stagioni precedenti. Mertens e Milik s’intendono a meraviglia e così per il belga è previsto più spazio dal primo minuto. Meno per Insigne che sembra destinato ad avere un ruolo secondario in questo campionato.  Tutto cambia velocemente, anche nel calcio.

Translate »