Marchetti: “Bigon sta già pensando al mercato. Futuro di Benitez? Tutto è possibile…”

Il giornalista Sky Luca Marchetti ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Goal su Kiss Kiss Napoli: “Nel calcio italiano c’è emergenza di talenti: occorre dare nuovo lustro a tutto il movimento, e proprio per questo il Consiglio Federale odierno ha intenzione di dettare nuovi riferimenti per le squadre di Serie A. Dunque, a partire dal prossimo campionato tutte le rose dovrebbero essere composte da un massimo di 25 giocatori, compresi 4 giovani provenienti del proprio vivaio e altri 4 prelevati da altre squadre. Il nuovo regolamento potrebbe incidere parecchio sulla costruzione delle future rose, come pure sul mercato di gennaio. In tal senso ci sono club, come Atalanta e Empoli, abbastanza facilitati, mentre ad esempio il Verona, squadra con pochissimi prodotti propri, potrebbe incontrare dei problemi. Stando agli studi compiuti, la maggioranza dei calciatori in Serie A proviene da altri Paesi, e il Napoli, insieme a Inter, Fiorentina, Udiense e, appunto, Verona, è tra le cinque società a utilizzare quasi il 90 % di questi giocatori stranieri. Riguardo al mercato azzurro, pur non essendo ancora nel vivo, occorre dire che Bigon ha già iniziato a muoversi per l’Europa andando a vedere diverse partite internazionali, compresa Italia-Croazia per osservare Perisic. Da diverso tempo il ds azzurro è a caccia di un esterno alto, e sta lavorando per accelerare i tempi e sveltire le pratiche, le quali sono lunghissime nel caso specifico del Napoli. Per quanto concerne il ruolo di esterno basso a destra si sta monitorando Darmian, mentre per la fascia mancina piace Widmer, che però non rappresenta un’urgenza. Rinnovo Benitez? Le parole rilasciate dal tecnico spagnolo ai nostri colleghi inglesi devono far riflettere: quando gli è stato chiesto del suo futuro, Rafa è rimasto di un vago che più vago non si può, mantenendo aperta ogni possibilità. Molti parlano in Inghilterra di un suo ritorno quale manager del Liverpool; inoltre va segnalato che i bookmakers hanno abbassato drasticamente la quota-scommesse dopo le sue ultime dichiarazioni. Ciò non significa che essi abbiano la certezza di un addio di Benitez, ma è chiaro che non vogliono rimetterci soldi, quindi avranno colto dei segnali importanti. Dunque, verrebbe da dire che il rinnovo di Benitez non sia affatto vicino; anzi, verrebbe da dire che l’allenatore voglia sì continuare a trattare con la dirigenza del Napoli a livello economico e progettuale, ma anche, al contempo, valutare altre opportunità importanti“.

Translate »