Hamsik:”Il gol più bello contro il Milan quando sono partito dall’area di rigore, in caso di scudetto…”

Marek Hamsik ha risposto alle domande dei tifosi sui social:”Saluto tutti i tifosi azzurri. Il numero 17 l’ho scelto per la mia data di nascita, volevo un numero che avesse un 7 in mezzo, al Brescia 7 e 27 erano occupati. Il gol più bello è stato contro il Milan quando sono partito dall’area di rigore, ma anche quello contro la Juve a Torino e in finale di coppa Italia. Il mio idolo era Pavel Nedved e poi Zinedine Zidane per la sua classe. Essere capitano del Napoli è una grande emozione, Napoli è una città che vive di calcio e rappresentarla è una grande responsabilità. I tatuaggi più significativi sono quelli dei miei bambini. A Napoli si sta bene per tutti punti di vista, c’è il mare, fa caldo, la gente sorride e si mangia benissimo, per questo sono ancora qui dopo 10 anni. Spero di superare presto Maradona, sarebbe qualcosa di storico anche perchè sono un centrocampista. Dopo sicuramente verrò superato, ma questo sfizio voglio togliermelo. In caso di scudetto farò un grande tatuaggio sulla schiena, speriamo di farcela. Un giorno tornerò a casa mia, sono tanti anni da quando sono andato via dalla mia città d’origine. I miei piatti tipici napoletani sono la pizza, la pasta e la mozzarella. Un saluto a tutti i tifosi e sempre forza Napoli.”

Translate »