HAMSIK – PAROLO, UNA SFIDA NEL SEGNO DEL GOL

Parolo

Inserimento senza palla e gol. Da Marek Hamsik a Marco Parolo, caratteristiche simili e quella confidenza con la rete che li accomuna. Ha perso un po’ il feeling con la porta lo slovacco, che proprio non riesce a ripetere i numeri delle scorse stagioni. Va meglio a Parolo, mai in discussione e punto fermo della Lazio di Pioli. E domenica, le due mezzali, si daranno battaglia sul prato dell’Olimpico. Un confronto “anticipato” dal nostro duello.

 

 

 

CONTRASTO: HAMSIK 6, PAROLO 7

 

No, la battaglia non lo esalta anzi, lo eclissa. Difficile, dopo otto anni, ricordare un contrasto vincente del capitano del Napoli. Più “coraggioso” l’ex Parma, in grado di dare un contributo sostanzioso anche in fase di non possesso.

 

CAPACITA’ REALIZZATIVE: HAMSIK 9, PAROLO 8

 

Incide il passato, appannaggio dello slovacco che però, nell’ultimo biennio, si è un po’ perso. Bene anche Parolo ma il divario tra gare giocate e gol, è piuttosto netto.

 

TECNICA: HAMSIK 8.5, PAROLO 7.5

 

Solo a sprazzi, solo a tratti ma le doti tecniche di Hamsik non si discutono. Meno “educati” i piedi di Parolo

 

ASSIST: HAMSIK 8.5, PAROLO 7

 

Il miglior Hamsik finalizza e serve i compagni, entrambe le qualità appartengono al suo bagaglio tecnico. Parolo riesce ad essere puntuale sotto rete ma il suo contributo, in termini di assist,  non è eccellente.

 

TIRO DA FUORI: HAMSIK 8.5, PAROLO 8.5

 

Ci provano, da distanze talvolta impossibili. Nei piedi l’esplosività giusta per trovare la rete dalla lunga distanza

 

TOTALE: HAMSIK 40.5, 38

 

Si aggiudica il duello Marek Hamsik. Ora la parola passa al campo.

 

Translate »