Ex Inter, Sarti: “Mazzarri non ha tutte le colpe: ognuno fa di testa sua”

A quattro giorni da Inter-Napoli, Tuttomercatoweb ha chiesto pareri sul momento difficile dei nerazzurri a una delle storiche colonne della Beneamata: l’ex portiere Giuliano Sarti. E il numero 1 che difese i pali ai tempi di Helenio Herrera ha parlato anche della situazione ‘calda’ riguardante Walter Mazzarri.

Sarti, quanto rischia Mazzarri col Napoli?
“Credo che le colpe finora non siano tutte sue ma da dividere anche con la società. Il cambio del presidente e della dirigenza ha inciso, c’è bisogno di tempo perché tutto possa filare per il verso giusto. Ad oggi comunque non so cosa passi per la testa del club, anche se mi pare di aver capito che Mazzarri non rischi anche in caso di sconfitte”.

Il tecnico quali responsabilità ha?
“Il problema è semplice: non si può giocare così. La squadra sta giocando male e mi sorge il dubbio che ognuno tiri l’acqua al suo mulino”.

In che senso?
“Ciò che accade in campo è l’espressione di ciò che succede nello spogliatoio. Quando vedi che chi ha la palla corre e chi non ce l’ha invece non lo fa, allora ti fai delle domande”.

Serve un cambiamento nei giocatori insomma?
“E’ troppo semplice dire: Mazzarri deve andar via o deve restare. Secondo me il problema rischia di essere nello spogliatoio, dove ognuno pare pensare ai cavoli suoi. In questo caso per il tecnico è davvero difficile: diventò dura per Herrera, figuriamoci per Mazzarri”

Translate »