ENRICO FEDELE: "NAPOLI, UN SEI E UN NOVE TRA CAMPIONATO E CHAMPIONS"

Il procuratore di Paolo Cannavaro e Gianluca Grava, Enrico Fedele, è intervenuto nel corso di "Si gonfia la rete" su Radio Crc. Ecco quanto evidenziato: "La vittoria contro il Genoa è stata importante perchè si è chiuso un anno più che soddisfacente, ma non deve essere presa come un'impresa. I genoani non sono proprio pervenuti in campo e hanno provato una reazione solo con un goal, mentre per il resto hanno evidenziato un forte calo a centrocampo. Gli azzurri devono capire che occorre mettere in campo la stessa intensità, per tutte le partite. Per questo do un nove per il rendimento in Europa e la sufficienza per quanto fatto vedere in campionato. Dopo la sosta occorre proseguire la rincorsa alle prime posizioni se si vuole raggiungere la seconda qualificazione alla massima competizione europea. Mi auguro che i ragazzi siano in grado di conseguire l'ennesimo risultato positivo. L'arrivo di Vargas può significare che uno dei tre tenori possa partire la prossima stagione. Il cileno deve abituarsi al calcio italiano e al modulo di Mazzarri, ha qualità che verranno ad evidenziarsi col tempo. Una partita, secondo me, non può essere decisa dal singolo, ma dalla collaudato organizzazione di gioco tra gli undici uomini in campo".

a.f.

Translate »