De Laurentiis rivoluziona l’assetto societario: Bigon e Benitez via?

Aria di smantellamento in casa Napoli. Rafa Benitez e Riccardo Bigon sempre più lontani.

L’eliminazione in Europa League contro il Dnipro è ancora cocente: ieri il presidente ha convocato squadra e allenatore a pranzo all’Hotel Vesuvio per caricarli in vista delle ultime tre partite di campionato. La delusione è tanta, ma c’è ancora la possibilità di raggiungere la qualificazione in Champions League. Serviranno tre gare di alto spessore da parte di Higuain e compagni per regalare una piccola gioia ai tifosi. Lunedì sera al San Paolo arriva il Cesena già retrocesso e gli azzurri non dovranno ripetere la prestazione del Tardini contro un Parma già in serie B. L’atteggiamento e la mentalità deve cambiare: tre vittorie per sperare.

Nelle ultime ore, secondo quanto si apprende Sky Sport, Sinisa Mihajlovic all’80% sarà il prossimo allenatore del Napoli: ci sono stati dei contatti ed è una opzione concreta per la panchina partenopea. Unai Emery, invece, il nome proposto da Manuel Garcia Quilon nell’incontro con il presidente De Laurentiis della scorsa settimana. Su Rafa Benitez ci sarebbero il West Ham e il Newcastle, ma dalla Cina e dagli Emirati Arabi arrivano offerte allettanti per l’allenatore spagnolo che vorrebbe, invece, la panchina della Nazionale spagnola per il dopo del Bosque.

Anche Riccardo Bigon sembra in procinto di fare le valigie: il ds del Napoli sarebbe vicino all’Hellas Verona con Sean Sogliano che arriverebbero nel capoluogo campano.

De Laurentiis ha intenzione di rivoluzionare l’assetto societario: Benitez e Bigon via. Mihajlovic e Sogliano a Napoli?

Translate »