De Laurentiis: “Gonzalo è e sarà un giocatore del Napoli. Sarebbe bello se si presentasse qui a Dimaro”

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni in esclusiva a Mediaset Premium: “Gonzalo Higuain è e sarà un giocatore del Napoli. Il fratello di Gonzalo non vive in Italia e non ha capito bene le dinamiche. Ho citato la clausola rescissoria perché i quotidiani davano certa la vendita di Gonzalo. Ho capito che nel calcio, diversamente dal cinema, non c’è mai dell’ironia. Non ho parlato con Nicolas, a lui dico che aspetto qui Gonzalo per un lavoro serio. Sarebbe bello se Gonzalo si presentasse qui a Dimaro. Noi siamo sereni e rilassati. Non c’è la fila di richieste per Gonzalo. Se fossimo stati più attenti, forse saremmo in Champions League oggi.Non ne ho parlato con Nicolas. Higuain ha giocato la Coppa in Sudamerica, sa di avere diritto a un certo numero di giorni di ferie, sa che c’è un nuovo coach e ora tocca a lui fare il suo dovere. Fossi in lui mi piomberei a sorpresa in ritiro. Nicolas, cercate di fare arrivare Gonzalo il prima possibile che qui ci stiamo divertendo. Non ho pensato di parlare con Gonzalo e il suo entourage, poi ci sono dei giornalisti che pensano a fare scoop. Noi non ci confrontiamo con loro e di risposta loro cercano di creare disagio. Richieste per i nostri giocatori non ne vedo. Non mi sembra che ci sia una coda a far delle richieste, se poi le fanno ai rappresentativi degli interessati è un altro discorso, ma a noi non sono pervenute. Higuain non è in uscita, siamo su vari giocatori e posso dire che stiamo rinforzando sia i terzini che i difensori centrali, ossia le nostre priorità. E poi stiamo lavorando per migliorare un centrocampo che con l’arrivo di Valdifiori sta già cambiando”.

Translate »