Corbo: “Napoli serviva uno alla Strootman non Gabbiadini che è l’alter ego di Callejon”

ANTONIO CORBO, giornalista, editorialista di Repubblica, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli,  in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, su Radio Punto Zero, condotto da Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo: “Sulla vittoria, importantissima, con il Genoa, si allungano due ombre: Marek Hamsik, ancora lontano dalla migliore condizione, e la mancata copertura della difesa da parte della coppia di centrocampisti, che ci spiega quanto sia importante Gargano in questo momento. De Laurentiis si è fatto una nomea sbagliata di colui che non vuole spendere ed invece, è il contrario. Il Napoli, infatti, spende tanto ma lo fa male perché compra buoni giocatori ma che non servono, come ad esempio Gabbiadini, costato 13 milioni ma che non si sa dove farlo giocare, perché con Benitez non può essere l’alter ego di Callejon. Con quei soldi si poteva acquistare quel centrocampista di livello che ancora manca. Non voglio scomodare Mascherano, ma al Napoli avrebbe fatto molto comodo un centrocampista di carattere alla Strootman. Con il ritorno di condizione di Albiol sto notando un atteggiamento in alcuni casi fin troppo perentorio di Koulibaly. Inler non è un interditore, per questo si trova in difficoltà nel modulo di Benitez, finendo poi, con il condizionare negativamente anche gli attaccanti”.

Translate »